Non solo Sarah Jessica Parker non si è dichiarata favorevole a un prequel su Sex and the City basato su “I diari di Carrie”. Anche Kristin Davis si è opposta a un ritorno al passato e affidare, in tal caso, i loro personaggi ad attrici più giovani.

Quella che è conosciuta come Charlotte nella popolare serie TV, che successivamente è stata trasposta anche cinematograficamente con due pellicole, ha discusso con la stampa dell’ipotesi di un prequel di Sex and the City durante la cerimonia di premiazione dei Costume Designer Guild Awards. L’attrice ha spiegato:

Galleria di immagini: Sex and the City

“Abbiamo già parlato abbondantemente del passato delle quattro ragazze nelle sei stagioni che hanno composto la serie televisiva: perché dovremmo raccontare a chi ci ha seguito cose che già sanno?”

In effetti un prequel su Sex and the City si baserebbe, come già accennato prima, sull’ultimo libro della scrittrice Candace Bushnell, dove viene raccontata la storia di Carrie, Miranda, Samantha e Charlotte a partire dagli anni ’80 per finire ai giorni nostri. Chi ha dunque seguito già con attenzione tutte le vicende della quattro ragazze più glamour di Manhattan saprebbe già cosa è successo.

Probabile a questo punto che, se le quattro inseparabili amiche torneranno nei cinema, lo faranno con un eventuale Sex and the City 3, un ulteriore sequel. Ma la serie ha riscosso un incredibile successo nello scorso decennio, dunque non è poi assolutamente da accantonare l’ipotesi di un prequel, sicuro successo al box office ma probabilmente qualcosa di trito e ritrito per i fan più accaniti.