È capitato a tutte almeno una volta di ritrovarsi con uno sguardo spento, segnato da borse oppure occhiaie; i motivi che le causano possono essere i più disparati, ed è importante scoprire le ragioni di questi problemi, specialmente se si presentano con frequenza: questi piccoli o grandi disturbi possono essere infatti trattati efficacemente, con soluzioni a hoc, proprio ricercando cosa li provoca. Ecco come trovare la soluzione adatta al proprio sguardo stanco.

Gonfiori e borse comparsi all’improvviso potrebbero essere la spia che indica una reazione allergica: per scoprire cosa scatena questi effetti, oppure se si dovessero accompagnare altri sintomi come febbre o eruzioni cutanee, meglio consultare il proprio medico. Le allergie più frequenti sono causate dagli alimenti, specialmente se trattati chimicamente con pesticidi come frutta e verdura.

Inoltre le cause potrebbero essere cercate nei prodotti di bellezza che normalmente utilizziamo per l’area degli occhi, come {#mascara}, correttori, creme: fate sempre attenzione al PAO, l’indicazione di scadenza presente sul retro della confezione, e alle condizioni in cui si presenta il prodotto, che deteriorato potrebbe provocare fastidi a una zona delicata come quella del contorno occhi.

Se invece le occhiaie dovessero apparire in modo regolare potrebbero essere legate al proprio ciclo: quando il gonfiore appare sempre qualche giorno prima del periodo mestruale potrebbe essere una manifestazione della sindrome premestruale. In questo caso è utile ricorrere a diuretici naturali come il tè verde, eliminando o limitando i cibi salati: tali misure dovrebbero ridurre drasticamente occhiaie ormonali e gonfiori sotto gli occhi, causati dalla ritenzione idrica.

Questi inestetismi potrebbero anche essere indicatori di carenze nel nostro corpo, soprattutto se associati a senso di affaticamento o fibromialgia: proteine, grassi essenziali, vitamine del gruppo B e acido folico potrebbero mancare al nostro metabolismo. In questo caso è utile provare a cambiare un po’ la dieta includendo quantità maggiori di carne, pesce e derivati del latte, che contengono in abbondanza vitamine del tipo B: ottima l’assunzione di latte intero, formaggi o piatti crudi come tartare e sashimi.

Quando borse e cerchi scuri compaiono a una certa età potrebbero essere una precisa condizione ereditaria: basta guardare la propria madre o nonna per capirlo. In questo caso c’è poco da fare, tranne tenere ritmi regolari, combattere i liquidi in eccesso e resistere alle lusinghe commerciali di risultati miracolosi promessi da alcuni prodotti di bellezza: nulla è più efficace di una vita sana ed equilibrata.

I gonfiori sotto gli occhi, infatti, sono spesso causati da insonnia, stress, lunghe giornate di lavoro davanti allo schermo del computer, troppa TV, stanchezza. In questi casi niente è meglio di un buon riposo per ottenere eccellenti risultati. Alcune applicazioni potrebbero aiutare, come bustine di the freddo oppure maschere di cetriolo fresco: non solo un cliché cinematografico ma un toccasana dalle proprietà astringenti e rinfrescanti in grado di migliorare lo sguardo spento in pochi minuti.

Attenzione tuttavia alle sostanze in contatto con gli occhi, che potrebbero peggiorare la situazione se mal tollerate, così come l’uso di acqua fredda oppure ghiaccio. Per eliminare borse e segni scuri con risultati duraturi, in definitiva, è sempre necessario modificare il proprio stile di vita: dormire di più ed evitare lo stress può risolvere questi problemi naturalmente e in modo efficace.

Fonte: allwomenstalk.com