Non è un caso se Shakira è una delle artiste più amate in assoluto e se la sua pagina Facebook ufficiale, tanto per citare dei numeri, è seguita da oltre cento milioni di persone in tutto il mondo. Un potere mediatico fortissimo quello della cantante colombiana, che può essere utilizzato anche per promuovere delle giuste cause. Ed infatti Shakira non si tira mai indietro quando si tratta di aiutare gli altri.

Per soccorrere i bambini in difficoltà, Shakira e suo marito, il calciatore Gerard Piqué hanno deciso di sostenere l’UNICEF e di devolvere all’ente umanitario per l’infanzia i fondi che saranno raccolti in occasione del Baby Shower per la nascita del loro secondo figlio, atteso a breve. Il Baby Shower è un evento tipico della tradizione americana: si tratta di una festa con cui dare il benvenuto al nuovo nato e nel corso del quale vengono fatti numerosi regali al bambino.

Durante il Baby Shower che darà il benvenuto al secondogenito di Shakira e Piqué sarà indetta un’asta benefica, il cui ricavato sarà poi completamente donato all’UNICEF. Le donazioni saranno consentite anche online, sul sito dell’UNICEF, e sulla pagina Facebook di Shakira, permettendo così a tutti i fans della cantante e comunque a chiunque voglia partecipare, di dare il proprio contributo.

Per Shakira e Piqué si tratterà della seconda esperienza di Baby Shower solidale: l’operazione benefica era già stata organizzata nel 2013, alla nascita del piccolo Milan. All’epoca, grazie ai fondi raccolti, fu possibile far vaccinare contro la poliomelite oltre ottantamila bambini e acquistare tonnellate di cibo da distribuire ai più bisognosi.

Foto: Info Photo