I capelli hanno un loro equilibrio precario che dipende da numerosi fattori, dalla genetica, dall’alimentazione, dal clima ma anche dallo shampoo. Lo shampoo, infatti, lungi dall’essere un atto semplice e difficile da sbagliare, è fondamentale, perché se fatto bene mantiene i capelli puliti e vaporosi a lungo, se fatto male non dura abbastanza e li può danneggaire.

Ecco, allora, 11 errori da evitare quando si lavano i capelli con lo shampoo.

  1. Far passare troppo tempo tra un lavaggio e l’altro. I capelli, in realtà, vanno lavati ogni volta che se ne sente il bisogno, ogni volta che è necessario, più o meno una volta a settimana in inverno e anche tutti i giorni se si suda molto in estate.
  2. Utilizzare lo shampoo a ogni lavaggio. In ogni caso, se si lavano i capelli molto frequentemente, per esempio tutti i giorni, non usate sempre lo shampoo: saltando qualche applicazione il cuoio capelluto eviterà la secchezza.
  3. Cambiare troppo spesso shampoo. Anche se amate sperimentare shampoo e balsamo, cambiare troppo spesso prodotto è deleterio per i capelli.
  4. Sfregare con forza il cuoio capelluto. Il cuoio capelluto e le radici sono molto delicati e non vanno sfregati; meglio passare delicatamente le dita tra i capelli per previene rotture e danni ai capelli.
  5. Usare acqua troppo calda. I capelli vanno lavati con acqua tiepida o fredda, mai calda o bollente, per non danneggiare pelle e cuoio capelluto.
  6. Non bagnare abbastanza i capelli. Lo shampoo va versato sui capelli solo quando sono ben bagnati.
  7. Versare troppo shampoo. Utilizzare troppo shampoo può rendere difficile sciacquarlo via poi, meglio metterne una quantità ridotta e aggiungerne se necessario.
  8. Applicare lo shampoo sempre dall’alto al basso. Se applicate lo shampoo sempre dall’alto al basso, ogni tanto cambiate verso, per migliorare anche la circolazione, e iniziate dalla nuca proseguendo verso la fronte.
  9. Passare lo shampoo su tutta la lunghezza. Non serve, in realtà, stendere lo shampoo per tutta la lunghezza dei capelli. Utilizzate lo shampoo per le radici, più sporche per via del sebo, e sulle punte concentratevi con il balsamo.
  10. Pettinare i capelli bagnati. I capelli bagnati sono molto fragili: pettinarli sotto la doccia può voler dire andare incontro alla rottura.
  11. Sfregare i capelli con l’asciugamano. Anche se comodo perché elimina molta acqua, lo sfregamento con l’asciugamano dopo lo shampoo è deleterio per i capelli, meglio tamponarli delicatamente.