Shining: si parla di un prequel del capolavoro immortale di Stanley Kubrick. Non c’è nulla di certo, la Warner Bros pare stia esplorando le possibilità: si parla di primissimo stadio di idea, ma non di un vero e proprio sviluppo. Però a voler produrre il prequel sono Bradley Fischer e James Vanderbilt, ma anche Laeta Kalogridis, che aveva realizzato Shutter Island e Avatar.

Galleria di immagini: Shining

Shining era stato girato nel 1980 da Stanley Jubrick e basato sul best seller di Stephen King, sebbene se ne discostasse molto. Nel cast erano presenti uno straordinario Jack Nicholson, Shelley Duvall, Scatman Crothers e Danny Lloyd. La storia, nota praticamente a tutti, racconta di uno scrittore che accetta di fare da custode in un albergo che sta per chiudere per la stagione invernale, al fine di terminare il proprio romanzo.

Allo spettatore sembra che inizialmente il protagonista di Shining, lo scrittore Jack Torrance, non sia mai stato in quell’albergo, l’Overlook Hotel, tuttavia sembra che per Torrance non sia proprio una novità, dato che inizierà ad avere, nell’isolamento del luogo, continue visioni che lo trascineranno verso la follia.

È facile immaginare che i cinefili saranno in subbuglio per questo prequel, divisi tra la curiosità e la delusione: si tratta di un progetto che genera perplessità. Shining era un vero capolavoro del cinema, inoltre la scomparsa di Kubrick che l’aveva diretto genera l’impossibilità di un suo parere in merito. Nemmeno si sa cosa ne pensi lo scrittore King, che potrebbe vedere il suo lavoro tradito. Infine, Torrance non può essere interpretato da Nicholson, ormai troppo vecchio per quel ruolo e si cerca di immaginare chi potrebbe sostituirlo. I nomi ideali potrebbero essere Edward Norton e Christian Bale, che in fatto di pazzia è un’autorità, essendo già stato il protagonista di American Psycho.

Fonte: Comingsoon.