Con l’avvicinarsi del 20° anniversario della caduta del muro, Berlino è tornata ad essere al centro dell’attenzione dei media. Navigando ho trovato su Velvet un articolo sui quartieri più in della capitale tedesca: Mitte e Prenzlauerberg. La zona si presta per un’ottima battuta di shopping, specie per tutte coloro che sono alla ricerca di qualcosa di originale e anticonformista.

Non potendo essere esaustiva come una guida turistica, vorrei proporvi un mio personalissimo tour attraverso una delle zone più artistiche e all’avanguardia di Berlino. Innanzitutto vi consiglio di camminare, senza farvi scoraggiare dalla lunghezza del percorso, così da poter godere a pieno dell’atmosfera.

Si parte da Oranienburger Straße. Trascorrete un momento dentro al Tacheles, luogo dal fascino decadente, magari gustandovi un Apfelsaftschorle. Proseguite poi lungo la strada, facendo attenzione ai tanti negozietti di abbigliamento e design, il cui ingresso talvolta resta sotto il livello della strada.

Arrivate fino a Hackescher Markt e sulla sinistra troverete la Höfe, dove potrete fare acquisti in una delle tante boutique dedicate alle varie espressioni della moda berlinese (dallo stile minimal a quello più eccentrico), passando per i souvenir di maggiore tendenza dell’Ampelmann Galerie Shop.

Immergetevi quindi in Alte Schönhauser Straße, che ospita gli show room dei maggiori stilisti emergenti europei e internazionali. I prezzi non sono sempre accessibili, per cui vi suggerisco di prendervi un po’ di tempo per guardare bene e cercare un’occasione.

Ultima tappa Senefelder Platz, cuore vibrante della Ostalgie e di una certa movida alternativa. Potrete guastarvi un’ottima pizza presso la pizzeria Due Forni e magari un drink in uno dei tantissimi locali old style che popolano la piazza e le sue arterie. Viel Spaß!.