Negli anni ’80 hanno fatto successo le classiche Timberland modello “6 Inch Premium” e i Dr. Martens, che hanno rappresentato un vero e proprio cult in quei tempi. Perché non realizzare lo stesso successo ridisegnandoli? È proprio questa l’idea che ha avuto l’azienda italiana Shudy.

La forma è decisamente quella classica degli scarponcini, ma la novità è nel materiale: sono stati creati in plastica totalmente idrorepellente e di svariati colori. I teenager ne vanno già pazzi e possono essere abbinati con leggings e calze a rete dalle ragazze, con jeans skinny o baggy dai ragazzi e anche le mamme, che non si sono tirate indietro, li hanno utilizzati come alternativa ai soliti stivali di gomma.

Un successo a livello mondiale soprattutto in Giappone, ma con punti vendita anche in America. La produzione però rimane interamente italiana, dagli stampi alle scatole. Gli Shudy’s Boots si possono trovare nei negozi con multibrand di qualità, non essendoci ancora negozi monomarca.

La comodità del piede nonostante tutto è assicurata e testata da molte prove prima di essere messe in commercio, per quanto riguarda la traspirabilità, invece, possono essere considerati come stivali da pioggia, da evitare assolutamente nelle giornate calde ma ottimi per l’inverno che ci attende.

Gli ecologisti, inoltre, non avranno alcun modo di lamentarsi in quanto la plastica utilizzata è riciclata e riciclabile. Gli stivali, ma anche i mocassini realizzati dall’impresa interamente in questo materiale, sono destinati a un acquirente giovane, quindi il prezzo risulta, assolutamente non impegnativo.