Si è spento a 83 anni per un tumore al polmone, presso il Providence Holy Cross Medical Center di Mission Hills, l’attore americano di tante serie TV del passato, Johnny Seven. Il telefilm più noto cui Seven prese parte è il poliziesco “Ironside”, in cui interpretava il tenente Carl Reese.

La carriera di Seven è durata circa cinquanta anni, durante i quali ha preso parte a oltre ottanta produzioni televisive, tra le quali spiaccano “Batman”, “Il virginiano”, “Bonanza”, “Charlie’s Angels“, “Chips” e “La signora in giallo”.

“Ironside”, in particolare, era un telefilm trasmesso per otto stagioni sulla NBC, dal 1967 al 1975. La serie constava di 198 episodi compreso il pilot, che introduceva il protagonista ed era intitolato “A man called Ironside”. Il protagonista era Raymond Burr, che così riuscì a staccarsi dalla fama del suo personaggio più noto, Perry Mason: Ironside era un consulente della squadra omicidi costretto su una sedia a rotelle a causa di un attentato.

Seven lavorò per “Ironside” con attori molto celebri nel cinema e nella televisione, come Martin Sheen, Cheryl Ladd, Vic Tayback, Bruce Lee e David Carradine.