Silvio Berlusconi è stato ospite di Lilli Gruber ieri sera a 8 e Mezzo su La7. L’ospitata ha riscosso molta attenzione nei confronti dell’ex premier, che si è ritrovato a redarguire la giornalista per il suo modo di fare televisione. Secondo Berlusconi, la Gruber non sarebbe stata obiettiva e, a conclusione dell’intervista di un’ora circa, ha affermato che le sue non erano domande tout court ma veri e propri attacchi.

=> Scopri la nuova candidatura di Silvio Berlusconi

Galleria di immagini: Silvio Berlusconi in TV

Durante l’intervista di Lilli Gruber su La7, un’emittente la cui impostazione è molto diversa da Rai e Mediaset, anche in termini di dibattito politico, Silvio Berlusconi si è comunque raccontato a tuttotondo, ha spiegato che conserverà l’IMU, se dovesse essere nuovamente premier, ma solo sulle dimore di lusso: lui stesso ha pagato recentemente 300.000 euro per i suoi immobili. Non è mancato un attacco a “giudici femministe e comuniste”, quelle che gli hanno imposto un pagamento di alimenti da capogiro all’ex moglie Veronica Lario.

Berlusconi però ha mostrato segni di insofferenza nei confronti dell’impostazione giornalistica della Gruber, dicendole a un certo punto:

«Lei non sente le cose che dico.»

=> Leggi l’intervista di Barbara D’Urso a Silvio Berlusconi

Nelle scorse settimane l’ex premier è balzato agli onori della cronaca per via di due altre interviste, quella con Barbara D’Urso in Mediaset che è apparsa a molti come un lungo monologo, e quella con Massimo Giletti in Rai, che invece ha portato Berlusconi a criticare il conduttore per la sua impostazione. Si è in campagna elettorale, probabilmente Berlusconi ne sente il peso e i trascorsi politici della Gruber in questo contesto potrebbero aver innescato in lui l’istinto di avere un vero e proprio dibattito.

Fonte: Repubblica.