Angelino Alfano conferma: nel calendario del Cavaliere non c’è il voto. Lo afferma chiaramente il segretario Pdl, riportando inoltre la ferma intenzione di Silvio Berlusconi di procedere verso le riforme. Venerdì nei piani della maggioranza ci sarà un nuovo rilancio della coalizione di Governo, grazie al quale rimandare l’appuntamento con le urne al 2013.

Alfano parla da Campobasso, dove sta sostenendo il candidato Pdl nella corsa alla presidenza della regione Molise, Michele Iorio, spiegando le prossime mosse del Premier e dei suoi alleati:

Galleria di immagini: Silvio Berlusconi, Famiglia Cristiana

«Domani {#Silvio Berlusconi} parlerà alla Camera e spiegherà le ragioni per le quali è utile al Paese che non ci siamo elezioni anticipate, è utile al Paese non consegnarsi a un avventura. Questo è un momento importante, per noi e per tutti, perché con il voto di fiducia di venerdì il Governo riprenderà lo slancio dopo l’inconveniente della bocciatura sul rendiconto di stato».

Il segretario Pdl risponde anche al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che nelle ultime ore aveva chiesto al Governo di mettere in campo tutte le risorse necessarie a stabilizzare l’esecutivo, il cui equilibrio destava preoccupazione:

«Daremo massima certezza al Colle».

In ultimo Angelino Alfano si mostra ottimista per l’evoluzione della crisi politica e sull’esito delle prossime tornate elettorali:

«Continueremo a dare certezze agli italiani fino alla fine del mandato elettorale. Intanto dal Molise partirà la nuova riscossa del centrodestra, esattamente come successe 5 anni fa. Abbiamo Michele Iorio, il presidente giusto per continuare a vincere».

Fonte: TMNews