A soli 39 anni e dopo soli 5 mesi dalla morte di Brittany Murphy, sabato mattina scorso è stato trovato morto nella sua villa a Hollywood Simon Monjack, il marito dell’attrice recentemente scomparsa.

Come conferma il medico, Alex Ortiz, sul corpo non vi sono segni di violenza, quindi gli esperti attribuiscono al decesso delle cause naturali.

A dare l’allarme è stata Sharon, la madre di Brittany Murphy, che alle 21.40 ha chiamato il 911 per chiedere aiuto: aveva visto Monjack svenuto nel bagno.

Nonostante l’intervento dei paramedici, la rianimazione non è riuscita per presunto arresto cardiaco; nella villa di Monjack sono stati rinvenuti numerosi farmaci, ma nessuno di questi sembra essere illegale.

I tabloid USA non esitano ad attribuire la tragica fine di Monjack anche alla nostalgia per la moglie Brittany, alla cui morte l’uomo si era mostrato estremamente abbattuto e, si insinua, anche fortemente depresso.