L’onnipresenza televisiva di Simona Ventura? Bisognava pagare i mutui. Così la showgirl, emiliana di nascita ma piemontese d’animo, ha giustificato il tris di programmi dei quali è stata contemporaneamente al timone negli ultimi anni, parlandone candidamente durante la conferenza stampa di SKY tenutasi a Trento, città che ha ospitato i provini per il talent show di casa Rai “X Factor” passato di recente al network satellitare.

Galleria di immagini: Simona Ventura

“Da circa un anno riflettevo sul fatto che ero appesantita dai tre programmi Rai in contemporanea: “L’isola dei famosi“, “Quelli che il calcio” e appunto “X Factor“. Cominciavo a pensare che potevo fermarmi, ma di mezzo c’erano i mutui”.

A quanto pare, in questi tempi di crisi anche i V.I.P. devono fare i conti con i risparmi, soprattutto quando i conti da pagare sono molti e pesanti. I più maliziosi, tantissimi in rete, hanno già iniziato a lanciare le prime frecciatine avvelenate, sottolineando come il passaggio dalla TV di Stato a SKY sia stato dettato soprattutto dalla convenienza economica che dai meriti innovativi che la conduttrice cresciuta a Chivasso ha fortemente decantato durante la conferenza:

“SKY mi offre soprattutto la possibilità di sperimentare cose nuove, dopo 25 anni di Rai posso di nuovo “osare” potenziando comunque la mia professionalità e la mia esperienza acquisita nel tempo. Anche se la ripresa TV in HD, una delle principali innovazioni tecnologiche con SKY, mi impone di dosare molto il trucco, altrimenti l’effetto video rischia di farti sembrare un mostro.”

Oltre a {#X Factor}, SuperSimo sarà la madrina SKY degli Oscar 2012, oltre a prestare il volto ad alcune nuove trasmissioni per i canali dedicati a calcio e cinema. Sonni tranquilli, dunque, almeno fino al prossimo mutuo.