Essere single ha i suoi vantaggi, nonostante la vita di coppia sia certamente dolce e appagante. Quando la storia d’amore finisce, infatti, non tutto è perduto: ecco alcune ragioni per rimanere allegre e godersi pienamente la libertà di essere senza un uomo.

Single è bello, dunque: pieno controllo delle proprie giornate, stop alla monotonia e ai problemi che la vita di coppia può dare. Se una relazione si è chiusa, per un motivo o per un altro, perché buttarsi subito a capofitto alla ricerca di un altro amore, quando la gioia di vivere può essere dietro l’angolo?

La vita da single può essere elettrizzante ed è ora di smetterla con lo stereotipo della donna sola e depressa, consumatrice incallita di barattoli di gelato: più tempo con le amiche, un po’ di sano egoismo e divertimenti impensabili quando si è in coppia sono, infatti, alcuni dei motivi che non faranno certo rimpiangere il vecchio amore.

Partendo dal discorso uomini, perché concentrarsi solo uno quando si è single, se si potrebbero provare e cambiare numerosi ragazzi, quasi come se fossero dei vestiti? Fuori dai legami che una storia d’amore comporta, tutto è possibile: conoscere uomini e sperimentare insieme la compatibilità sessuale o di coppia, senza pressioni o ansie di alcun tipo, non è forse un grande vantaggio?

Anche la vita sociale trarrà beneficio dall’essere single: più tempo libero da trascorrere, ad esempio, con gli amici, uomini o donne che siano, e da dedicare a concerti, happy hour, discoteche e via dicendo. Organizzare delle serate fra sole amiche, ad esempio, può essere complicato quando si è in coppia, ma adesso ogni occasione è buona per divertirsi, per conoscere nuovi amici o, con il tempo, un nuovo amore.

Da single, inoltre, si può cedere tranquillamente alle tentazioni, culinarie (nessuno starà a guardare, magari con aria preoccupata, cosa c’è nel frigo) o passionali che siano: via libera ai flirt, alle fantasie, agli sguardi, alle avventure, senza sensi di colpa. Avere il totale controllo della propria vita e del proprio tempo permette di uscire e frequentare chi si vuole, qualunque sia lo scopo: un po’ di divertimento o la ricerca di una nuova storia d’amore.

Nei momenti di disperazione e nostalgia della vita di coppia poi, basterà guardare qualche amica sposata che magari, nel corso degli anni, ha perso quel divertimento tipico di un amore al primo stadio. Una donna che vive una relazione stabile sacrifica spesso tempo, libertà, soldi e, soprattutto, sé stessa per il proprio uomo, mentre da single niente vieta di pensare ai propri bisogni, con un po’ di sano egoismo.

Molta più libertà anche per quanto riguarda il look: le donne single hanno molto più tempo da dedicare alla bellezza, allo stile, senza nessuno che controlli o giudichi il nuovo aspetto. E dedicando più tempo al proprio corpo, si “rischia” di avere anche un aspetto migliore: cosa desiderare di più, se si sta cercando una nuova storia d’amore?

Se non si è in coppia, infine, molte situazioni possono diventare divertenti: essere invitate a un matrimonio, ad esempio, non deve portare depressione perché si è single, ma va visto come una splendida occasione per godersi il menu e, magari, gli sguardi seducenti di qualche invitato. E se poi proprio non si può rinunciare alla ricerca dell’uomo perfetto, via libera alla caccia: magari non si troverà quello da sposare o con il quale intraprendere una nuova storia d’amore, ma quello con cui divertirsi, anche solo per una notte, di sicuro sì.

Fonte: She Knows