I centri benessere propongono numerosi trattamenti relax con massaggi, oli profumati, vasche idromassaggio e percorsi sensoriali. La nuova frontiera delle beauty farm sembra però essere dedicata a chi soffre di disturbi del sonno e prende sempre più piede la cosiddetta “sleeping farm” ovvero la terapia del sonno proposta da alcuni istituti.

Sono sempre di più le persone che soffrono di insonnia a causa di stress, ansia e iperattività. Ecco che i centri benessere più attenti alle esigenze dei propri clienti offrono percorsi sia individuali che collettivi per ritrovare il benessere e garantire un sonno lungo e ristoratore.

In una prima fase viene proposto un momento di confronto collettivo per illustrare varie tecniche di rilassamento e esercizi utili a conciliare il sonno da poter ripetere comodamente anche una volta tornati a casa.

Attraverso un dialogo individuale invece si cerca di capire quali siano le reali cause del malessere per cercare di eliminarle una volta per tutte, soprattutto se esse risiedono in paure inconsce e preoccupazioni.

Tra i trattamenti proposti, oltre al classico massaggio rilassante nelle sue varianti ayurvedica e tradizionale, molto diffuso è il bagno ai fiori. Nella vasca di acqua calda vengono disciolti petali e fiori sia freschi che essiccati dalle molteplici proprietà. Alla lavanda per un effetto calmante, alla camomilla, rilassante ed emolliente, ai fiori di calendula.

In alcune beauty farm altoatesine e tirolesi anche le camere sono studiate per favorire il riposo notturno grazie ai rivestimenti in legno di cirmolo, che grazie al suo aroma molto intenso svolge un’azione calmante e sedativa, a tutto beneficio del sonno. Anche il cuscino può essere scelto tra un’ampia varietà affinché sia il più adatto alle esigenze di ciascun cliente.

A completare il percorso anti-stress anche numerosi trattamenti che sfruttano le proprietà dell’aromaterapia e cromoterapia. Sale relax in cui lasciar riposare la mente seguendo l’alternarsi di luci e colori in grado di stimolare il sonno, candele profumate agli aromi di erbe ed essenze calmanti e rilassanti.

Infine un’alimentazione equilibrata e leggera per non appesantire lo stomaco prima di coricarsi e la regolarità negli orari in cui si va a dormire e ci si sveglia, per far sì che il corpo trovi il suo equilibrio in maniera naturale. Ecco la sleeping-therapy.