Gli snack sono sempre un interrogativo. Quando si è a dieta dimagrante, benché se ne stia affrontando una comprensiva di tantissimi alimenti, soprattutto nei primi giorni si ha fame e si cerca qualcosa per arrivare al pasto successivo. Il guaio è che molte si precipitano su alimenti particolarmente golosi, pensando che soddisfino, ma non è così. Anche gli snack in commercio, sebbene siano sotto le cento calorie, non vanno bene per lo scopo perché non saziano a sufficienza.

Uno snack adattissimo alla dieta dimagrante, come spuntino di tanto in tanto è una mela. Il proverbio dice che una mela al giorno toglie il medico di torno, ma oltre alle proprietà vitaminiche possedute da questo frutto, disponibile in qualunque mese dell’anno, mangiarlo significa un apporto di circa 80 calorie e aiuta a perdere peso.

In generale, poi, sgranocchiare, serve anche a compensare il fattore gestualità di chi mangia per nervosismo: molte si rivolgono ai finocchi e carote, ma la mela è anche gustosa e contiene gli zuccheri della frutta, anche se in misura minore rispetto ad esempio a banane, pere e ciliegie. Anche le pesche sono adatte allo scopo, perché una pesca conta solo circa 65 calorie: il problema è che questo frutto è disponibile solo nella bella stagione.

Contrariamente a quello che si pensa, anche la frutta secca è uno spezza-fame non da poco. Le mandorle non salate, ad esempio, ammontano a 98 calorie, ma non bisogna esagerare: per questo apporto calorico le mandorle non devono essere più di 12-14. La frutta secca ha inoltre un grande vantaggio: la si può mettere in un sacchettino, magari di quelli in plastica per surgelare i cibi, e portarla nella borsetta, nel caso non si sia in casa, forse al lavoro, e si abbia voglia di qualcosa di soddisfacente e poco ingombrante. Lo stesso discorso vale per le arachidi salate o gli anacardi, ma non devono essere più di una decina, che hanno un apporto di 74 calorie circa.

Ci sono persone però che non sanno rinunciare al dolce e lo preferiscono al salato: consigliabili per questo tipo di persone le tortine o i dolcetti di avena, anche questi aiutano a perdere peso e sono al di sotto di cento calorie. Altri alimenti con queste qualità possono essere una piccola banana (attenzione però, le banane sono pesanti), una manciata di mirtilli o more, ma anche dei popcorn, la regola però in questo caso è non salarli, o perderanno tutte le qualità dietetiche che posseggono.

Fonte: Magforwomen.