Mettere in ordine i giocattoli si può trasformare in un’impresa titanica se non si è bravi nell’organizzare le cose. Eppure a volte quello che serve sono solo un paio di scatole e qualche sacca, in grado di contenere tutto quello che viene lasciato in giro quotidianamente e di riportare l’ordine in casa.

Ecco qualche idea originale e low cost per mettere in ordine i giocattoli dei bambini.

  • A volte mostrare è il miglior modo di nascondere: realizzate con delle grosse scatole degli scaffali a forma di cubo e posizionateli sotto alle finestre, quindi finite il vostro mobile con dei cuscini colorati, che abbelliranno la parte superiore della nuova panca aperta sui lati, dove stiperete tutti quei giocattoli che non sapete più dove mettere. L’idea in più? Etichettate con degli adesivi i contenitori, per mettere ogni cosa al posto giusto.
  • Cosa non si può fare con una scarpiera? Oltre a ordinare sandali e stivali, infatti, può cambiare destinazione d’uso e trasformarsi in un perfetto mobiletto per contenere bambole, macchinette o peluche.
  • Quale posto migliore per tutti i giochi del bagno che una grossa cesta da tenere vicino alla vasca da bagno? Sarà il posto ideale dove riporre paperelle di gomma e tutti quei giochi che solitamente affollano il pavimento.
  • Dedicate la parte bassa degli armadi ai più piccoli: basterà aprire le ante per trovare tutto a portata di mano. È sconsigliato mettere i giocattoli nei ripiano più alti della stanza perché i bambini potrebbero decidere di arrampicarsi in modo decisamente pericoloso.
  • I porta oggetti da bagno o i portacarte possono trasformarsi in comodi raccoglitori di bambole o giocattoli di piccole dimensioni, tenuti all’interno di un’anta dell’armadio.
  • Invece di gettarlo, potete utilizzare un vecchio contenitore da ufficio o una rastrelliera per inserivi i libri da colorare con i rispettivi portapenne, in modo che il bimbo possa subito trovarli.
  • Il miglior modo di sfruttare un vecchio zaino pieno di giocattoli? Realizzate un taglio rettangolare come se fosse una finestra, in modo che si sappia sempre cosa vi è contenuto.