Le sopracciglia curate vanno molto di moda, a patto che abbiano una forma e un eventuale trucco assolutamente naturale; è infatti fuori moda l’effetto tatuato o disegnato, ma quali forme scegliere per rimanere al passo coi tempi? Ecco qualche consiglio a riguardo.

Sono 5 le tipologie principali di sopracciglia: arrotondate, ad angolo, ad angolo morbido, arcuate e dritte. Per avere un’idea delle forme più alla moda è possibile dare un’occhiata a quella delle star dello spettacolo, ma a ogni modo è bene non stravolgere troppo la forma delle proprie sopracciglia, dando sempre loro una parvenza naturale, non artificiale o troppo ritoccata.

Le sopracciglia arrotondate sono sempre alla moda e curvano dolcemente sopra l’occhio, senza però creare un arco troppo definito. Sono come quelle di Madonna e donano al volto un aspetto dolce, naturale; inoltre permettono di sbizzarrirsi col make up, dunque consigliate a chi ama truccarsi.

Le sopracciglia ad angolo creano un arco ben definito e regalano un’aria giovanile; l’angolo va verso l’alto e scende in maniera elegante. È ideale per chi ha un viso lungo e tratti piuttosto marcati. Le sopracciglia ad angolo morbido invece sono quelle tradizionali, ma sempre alla moda, ovvero che hanno un angolo più arrotondato. Comunicano eleganza e raffinatezza.

Le sopracciglia arcuate si incurvano leggermente verso il basso prima di salire e ricadere nuovamente, creando un arco appunto. Sono consigliate alle donne con zigomi piccoli, poiché valorizzano le guance. Infine, sono alla moda anche le sopracciglia dritte, che hanno un arco appena accennato oppure non lo hanno affatto. Donano un’aria naturale, innocente, e accorciano i visi lunghi.

Immagine: beautiful young woman applied mascara – Shutterstock