Spa e centri benessere stanno conoscendo un momento di gloria come mai prima d’ora e i più esclusivi cercano di accontentare la loro clientela aggiungendo nuovi trattamenti in linea con le tendenze del momento. L’ultima frontiera in fatto di benessere è la grotta di sale. Si tratta di ambienti molto particolari che ricostruiscono lo spettacolo delle miniere saline: pavimenti, pareti, stalattiti tutto completamente fatto di sale purissimo.

La grotta di sale è una scoperta abbastanza recente nel campo delle terapie e del benessere e alcune tra le spa più esclusive si sono subito adeguate. Le proprietà curative del mare sono notissime da secoli, ma è solo dalla metà del 1800 che un medico polacco grazie agli studi effettuati su operai impiegati nelle miniere di sale scoprì che questi godevano di una salute migliore rispetto agli altri che lavoravano in altri ambienti.

Il sale utilizzato per costruire le moderne grotte deve essere naturale ovvero estratto da saline, miniere, laghi salati dove l’acqua sia evaporata. Il sale marino è ricchissimo di minerali e oligoelementi come solfati, magnesio, calcio, potassio, iodio, ferro, e ne esistono tipologie diverse come ad esempio il sale nero di Cipro o delle Hawaii, il sale color albicocca del Murray river in Australia, il sale rosso delle Hawaii.

La terapia all’interno della grotta di sale è sconsigliata solo a chi è allergico allo iodio o soffre di ipertiroidismo, ipotensione e malattie tumorali. Per tutti gli altri un trattamento della durata di soli 45 minuti apporta i benefici pari a tre settimane al mare. Ai trattamenti in grotta di sale che prevedono la semplice permanenza all’interno di queste aree per beneficiare dell’inalazione dello iodio marino, si possono affiancare altri percorsi benessere come la balneoterapia salina che prevede l’immersione in una vasca grande di acqua calda ipersalina per circa 20 minuti.

Dopo il bagno è necessario rispettare un periodo di riposo, utile perché si verifichino i processi antinfiammatori e l’azione mineralizzante del sale. Può essere effettuata anche abbinata all’idromassaggio. A conclusione viene effettuato una massaggio total body di circa 50 minuti con crema antiossidante alle vitamine A,C, E. Un’altra delle proposte spa consiste in un bagno di vapore della durata di circa 15-20 minuti al quale segue una pausa relax e poi un massaggio di circa 50 minuti effettuato utilizzando sacchetti caldi di cotone contenenti sale marino e crema idratante.

Tutti i trattamenti effettuati nelle grotte di sale sono ottimi per curare le malattie dermatologiche come psoriasi o irritazioni di varia origine, problemi di circolazione, ipertensione, malattie reumatiche, disfunzioni metaboliche, ulcere e altre patologie dell’apparato gastrointestinale, allergie (con eccezione di quella allo iodio), stress. Oltre che apportare notevoli benefici alla linea grazie al potere di accelerazione del metabolismo tipico dello iodio.

Fonte: Benessere.