Gli specchi sono non solo un elemento utile in casa, ma anche decorativo; sono perfetti per arredare pareti, credenze (se sono specchi da tavolo), e angoli (se sono specchi con piantana e poggiano sul pavimento).

Gli specchi, poi, sono l’ideale se bisogna arredare uno spazio piccolo e una stanza buia: un grande specchio è in grado di dare effetto di ampliamento all’ambiente e di moltiplicare la luce, specialmente se posizionato di fronte a una finestra.

Galleria di immagini: Specchi, le proposte per diversi stili d'arredo

Disponibili in un’infinità di modelli in commercio, gli specchi si declinano, così, facilmente in base allo stile d’arredamento, che sia contemporaneo, romantico o etnico: vediamo allora le proposte più belle per arredare casa.

Specchi in stile contemporaneo

  • Graphic di Maison du Monde. Lo stile moderno dello specchio Graphic è dato dalla sua struttura in legno nero coperta da una miriade di specchi rettangolari. Può essere appeso al muro sia orizzontalmente che verticalmente, e i 17 specchi inclinati riflettono la luce in modo diverso facendolo diventare il vero protagonista della parete.
  • Stockholm di Ikea. Un pezzo semplice ma dallo straordinario fascino: “Quando ho progettato lo specchio Stockholm, ho scelto un design lineare”, spiega il designer Ola Wihlborg. “La cornice è più spessa nella parte inferiore dello specchio, dove forma una piccola mensola che si può usare per appoggiare il profumo, il fondotinta o il cellulare. Lo specchio ha uno stile adatto non solo alla camera da letto ma a qualsiasi stanza della casa, come l’ingresso o il soggiorno”.
  • Expo di Maison du Monde. Tra gli stili di arredo più in voga oggi c’è senz’altro l’industrial: questo specchio crea negli interni un’atmosfera urbana, nonostante sia piacevolmente ingannevole, visto che è fabbricato in legno ma dà l’impressione di essere incorniciato di metallo. La cornice borchiata in legno è stata, infatti, lavorata con finiture patinate che imitano a perfezione il metallo.

Specchi in stile romantico

  • Ekne di Ikea. Disponibile in forma tonda, ovale e a paravento, Ekne di Ikea è uno specchio semplice al tempo stesso molto romantico, quasi di altri tempi, grazie ai riccioli in acciaio spolverato che lo incorniciano.
  • Specchio rettangolare di Zara Home. Non c’è nulla di più romantico dello stile shabby chic: così risulta infatti lo specchio rettangolare di Zara Home, in legno bianco effetto consumato con decorazione traforata dal motivo vegetale.
  • Temple of Love di Kare Italy. Si chiama Temple of Love lo specchio di Kare Italy che richiama le più classiche cornici dorate, iscrivendone una ovale nel rettangolo baroccheggiante. Un trionfo di emozioni adatta anche alle case moderne, se inserito con un po’ di ironia.

Specchi in stile etnico

  • Kurti di Maison du Monde. Questo trio di specchi ha una cornice per ogni pezzo e ogni cornice è colorata in modo diverso: blu, verde o arancione, tutto per regalare un’atmosfera orientale indiana. La misura di ognuno di questi specchi (27X41) permette di usarli singolarmente o insieme, rendendoli adattabili a ogni interno.
  • Soleil di Kare Italy. Eclettico e dal sapore orientaleggiante, lo specchio Soleil di Kare Italy porta il calore del legno e la delicatezza di colori e piccole fantasie in ogni ambiente.
  • Specchio Bambù di Negozio del Giunco. Per decenni il bambù è stato protagonista degli arredi etnici: ancora oggi questo legno è perfetto per dare un tocco di lontano, misterioso, esotico.