Non riuscite a resistere alla tentazione del pettegolezzo? Spettegolare non è di certo una bella cosa, ma se è una pratica “sana” e “altruista” potrebbe ridurre i livelli di stress e aiutare la buona salute. È quanto rivela un recente studio condotto dalla University of California a Berkeley, negli Stati Uniti.

Un team di esperti ha esaminato il comportamento di un gruppo di volontari coinvolti in situazioni differenti, e ha osservato che spettegolare sulle altre persone quando è ritenuto necessario, avrebbe effetti positivi sulla salute. Un esempio? Commentare i comportamenti negativi osservati in qualcuno per mettere in guardia una persona in comune sulla sua scorrettezza o pericolosità. Nessun beneficio invece apporterebbe alla salute il pettegolezzo fine a se stesso.

Il gossip verso amici, conoscenti, compagni di scuola o colleghi di lavoro deve dunque essere altruista per riuscire a stendere i nervi dallo stress accumulato durante una giornata impegnativa. Questo perché farlo diminuirebbe il battito cardiaco accelerato in seguito alla situazione di stress precedente.

Raccontare un pettegolezzo, inoltre, serve anche a distrarsi e a non pensare ai propri problemi; dunque se da una parte spettegolare può rovinare la reputazione di qualcuno, dall’altra parte farlo in “buona fede” può essere terapeutico. Se siete dunque un po’ gossippari potete “lasciarvi andare” ma comunque stando sempre attenti a non esagerare, mai cercando di ferire qualcuno con le proprie parole.