Nella maggior parte delle ricette che riguardano la preparazione dei secondi piatti, ma anche quelle per sughi e condimenti vari, c’è sempre un soffritto da fare.

Molto spesso capita, però, che ci si accorga di non avere un ingrediente o che le carote che pensavamo di avere in frigo hanno assunto una strana forma e uno strano colore.

Il modo migliore per evitare di trovarsi in questa situazione è di fare una bella scorta di tutto ciò che vi può servire per fare dei soffritti e di prepararli per poi conservarli in congelatore.

Si possono preparare i soffritti sia con un solo ingrediente che mescolandone più insieme. Ad esempio il prezzemolo è meglio conservarlo da solo, in quanto i suoi usi sono davvero disparati: acquistatene un paio di mazzi, lavatelo e tritatelo finemente. Mettetelo ad asciugare su di un panno per qualche ora, in modo che perda l’eccesso di acqua, mettetelo in un sacchetto e poi in congelatore.

Allo stesso modo si possono preparare dei soffritti più elaborati. Ad esempio un ottimo soffritto per arrosti potrebbe essere composto da cipolla, aglio, rosmarino, erba cipollina, salvia e ginepro. Lavate e tritate tutto finemente e poi mescolate bene. Per la conservazione potete utilizzare anche i contenitori per fare i ghiaccioli, in modo da avere delle comode porzioni.