Il lungo braccio di ferro tra il regista Sam Raimi e la Sony si è concluso dopo lunghi mesi di polemiche con una notizia sconfortante: Spiderman 4 è stato cancellato!.

Lo ha annunciato ufficialmente la Sony.

La causa della disfatta sarebbe da imputare alle diverse vedute del regista da un lato e della casa di produzione del film dall’altro.

Inizialmente lo scontro si basava sulla sceneggiatura: il regista Sam Raimi avrebbe voluto l’Avvoltoio come principale antagonista, la Sony invece avrebbe preferito la Gatta Nera. Poi non si è trovato accordo sulla data di uscita: la Sony aveva annunciato che il film sarebbe uscito nel 2011, mentre il regista chiedeva tempi più lunghi.

Rimpiazzare il regista era impensabile, così la Sony ha pensato ad un reboot basato sullo script di Jamie Vanderbilt.

Il nuovo film vedrà protagonista un giovanissimo Peter Parker, ai tempi del liceo alle prese con i nuovi super-poteri.

Il regista Sam Raimi ha amaramente commentato:

“Lavorare ai film di ‘Spider-Man’ per me è stata l’esperienza della vita. Nonostante fossimo ansiosi di realizzare un quarto film insieme, lo studio e la Marvel hanno l’opportunità unica di portare la serie in una direzione nuova, e so che faranno un grande lavoro”.

Aldilà di quello che sarà il reboot, sicuramente la Sony ha perso una grande occasione lasciando andare via un regista come Sam Raimi.