Prende il via a Modena un modello di spin-off innovativo e a prevalenza femminile: si chiama Well_B_Lab*, società cooperativa che si propone di ideare e realizzare strategie ottimali per favorire il benessere sul lavoro nelle aziende private.

Un vero e proprio laboratorio sul welfare che nasce come spin-off dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, fondato da giovani ricercatrici e docenti appartenenti al gruppo di ricerca Gender CAPP: attivo già dal 2011 in fase sperimentale, il progetto sarà presentato attraverso un seminario accademico il 17 febbraio.

Quali sono le finalità del Well_B_Lab*? Il team che ha messo in piedi questa innovativa “officina” di idee si propone di individuare le metodologie e soluzioni ideali per aiutare i lavoratori a raggiungere elevati livelli di benessere e soddisfazione personale sul lavoro, senza compromettere la produttività ma puntando soprattutto sulla sfera personale.

Partendo da questi obiettivi, saranno avviate consulenze dirette alle aziende e sostegno concreto per far si che un ambiente di lavoro sereno, popolato da forza lavoro positiva e soddisfatta, sia sempre più sinonimo di benessere ed efficienza anche dal punto di vista aziendale.

In altri termini le ricercatrici, che si propongono anche di sviluppare software specializzati per monitorare le performance dei lavoratori e il loro grado di soddisfazione, mirano a contrastare lo stress lavoro correlato e favorire sia la parità di genere sia il work-life balance attraverso la creazione di strategie di welfare su misura.

Fonte: Well_B_Lab*