Non saranno di certo sfuggite alle fashion victim e alle modaiole amanti del benesse fisico: sul mercato hanno fatto la loro comparsa le scarpe fitness. Dalla forma stravagante, ma non abbastanza da emulare lo stile di Lady Gaga, sono diventate un oggetto cult per le vere estimatrici del corpo.

I produttori assicurano che indossandole la postura ne gioverà in modo considerevole, raddrizzando la schiena, tonificando il corpo a ogni passo e modellando la silhouette. Tutto merito della suola a forma di dondolo che, le prime volte, potrebbe rendere sbilanciato il passo di chi le indossa; ma con il tempo i risultati saranno sorprendenti.

Lunghissima la lista di VIP che ne sfoggia un paio ai piedi: da Al Pacino a Bono Vox, alla prezzemolina Paris Hilton.

La formula magica di queste calzature è da ricercare nella tecnologia con cui sono state progettate e costruite. In commercio è reperibile il modello con capsule ad aria stabilizzatrici che attivano i muscoli del gruppo glutei-polpacci-ginocchio, bruciando calorie a ogni passo. Oppure è facile imbattersi nel modello che replica il passo dei Masi, che a detta dei costruttori risulta essere la camminata più sana in assoluto. Secondo chi ha progettato questo tipo di scarpe, non siamo fatti per camminare sul cemento, bensì il nostro corpo risulterebbe più agile ed elastico sui territori naturali quali la sabbia, il deserto, il muschio.

Di questa variante è stata creata anche una linea più glamour da sera e casual, come eleganti stivali in pelle.

Infine è stato realizzato un terzo modello di scarpa fitness incentrata sui benefici dello yoga, che aiuta ad allineare la postura raddrizzando testa, le spalle e attivando i muscoli.

Ma come per tutte le cose nuove è indispensabile non esagerare, visto il loro impatto sul corpo è importante abituarsi gradualmente. Come suggeriscono i produttori, basta calzarle 30 minuti ogni giorno, fino a quando postura, equilibrio e movimento saranno perfettamente coordinati senza gravare sulla colonna vertebrale.