Secondo uno studio dell’università neozelandese di Otago il matrimonio farebbe bene alla salute. La ricerca, basata su alcuni sondaggi condotti dall’Oms negli ultimi 10 anni in 15 diversi paesi, è stata recentemente pubblicata sul prestigioso British Journal of Psychological Medicine.

Dai risultati dell’analisi emerge che sposarsi giovi alla salute di entrambi i coniugi. Per la donna infatti tiene lontano le dipendenze da droghe, alcol e farmaci. Mentre nell’uomo riduce il rischio di malattie quali ansia e depressione.

Si tratta di risultati sorprendenti, chi l’avrebbe mai detto che la fede all’anulare potesse fare così bene?