Gli uomini giusti si possono riconoscere a un solo sguardo? Certo che no: il fatto epidermico è un mito, a meno che non si stia parlando di chimica sessuale, per cui a volte basta un solo sguardo per scatenare i fuochi d’artificio. Ma durante un corteggiamento emergono spesso delle caratteristiche del potenziale partner che possono dissuadere dal condurre con lui una futura relazione di coppia. È il caso dell’uomo narciso. Nella mitologia classica, Narciso era un uomo bellissimo che però disdegnava le attenzioni di qualunque pretendente gli si avvicinasse, finché la Nemesi, personificazione della vendetta, ordì una maledizione per cui Narciso si innamorò di se stesso vedendo la propria immagine riflessa nell’acqua. L’uomo narciso è questo: uno che bada soltanto alle proprie esigenze, trascurando quelle di chi gli sta accanto, un egocentrico senza soluzione insomma. Ecco alcuni segni per riconoscerlo.

Solitamente, riconoscere uomini narciso è molto facile: i più non stanno ad ascoltare. Chiunque sia stato coinvolto in una relazione di coppia sa bene che in particolare durante il corteggiamento si innescano delle situazioni di continua comunicazione. È un dare e avere, il preludio della condivisione, che inizia con pensieri e parole. Ma se lui ha solo voglia di parlare e mai di ascoltare, questo è il primo campanello d’allarme e, se l’uomo narciso non è ciò che si desidera, meglio lasciar perdere. Un altro problema sorge nel momento in cui è difficile da smascherare un uomo così: spesso i narcisi sono anche generosi, ma solo nel momento in cui vogliono la stessa cosa della partner, è il momento del contrasto che fa comprendere molte cose.

Gli uomini narciso giocano secondo le proprie regole, e niente che di solito si potrebbe applicare in una qualunque coppia per lui vale. Comprese lealtà e fedeltà. Il narciso poi non sopporta i pensieri degli altri, perché suonano spesso come delle critiche. Tuttavia, le critiche sono anche un fattore di crescita per la propria relazione e ignorarle o tenerle troppo tempo per sé, porta naturalmente alla morte della coppia.

Un modo semplice per riconoscere il narciso però è una crisi da parte della donna. Quando la donna ha un problema, il narciso sparisce, come se il problema non lo tangesse assolutamente. Ancor più se il problema è stato lui a causarlo e non riesce ad ammetterlo. Inoltre, i narcisi sono bravissimi nel dare la colpa alla donna dei loro problemi e delle loro crisi: questo può provocare una reazione a catena, in cui la donna finisce inconsapevolmente per provare oscuri sensi di colpa. Ma non funziona così: un uomo del genere va allontanato immediatamente prima di finire in una spirale perversa.

Fonte: Yourtango.