Nonostante una nuova Legge che, finalmente, cerca di garantire un’adeguata protezione alle donne vittime di persecuzioni da parte di ex compagni, uomini rifiutati, spasimanti ossessivi e quant’altro, il fenomeno dello Stalking continua a colpire in maniera sempre più evidente e preoccupante.

Se da un lato va notato come l’esistenza di una Legge ad hoc abbia favorito il moltiplicarsi delle denunce, da parte di ragazze e donne precedentemente rassegnate e abbandonate al proprio destino di “vittima” senza protezione, dall’altro sembrerebbe che la repressione e le misure restrittive previste per gli stalkers non contribuisca alla diminuzione dei casi.

Secondo gli ultimi dati relativi a questo fenomeno, recentemente riportati da Repubblica, sono stati ben 40 i casi di stalking registrati negli ultimi due mesi solo nella Capitale.

Per lo più si tratta di donne, più o meno giovani, vittime di comportamenti persecutori da parte di ex fidanzati, compagni abbandonati o addirittura ex mariti. Il Questore di Roma, Giuseppe Caruso, ha affrontato la situazione applicando la prevista misura di “ammonimento” nei confronti di un totale di 15 uomini, tra i quali soprattutto ex partner ma anche spasimanti non corrisposti o perfetti sconosciuti.