La storica saga di “Star Wars” sarà convertita in 3D e il primo episodio, “La minaccia fantasma“, arriverà nei cinema nel 2012.

Lo ha rivelato Lynne Hale, il portavoce della LucasFilm.

Dopo il 2012, seguiranno anche gli altri episodi della saga, inclusi “Star Wars: L’Impero Colpisce Ancora”, film del 1980 diretto da Irvin Kershner, con Mark Hamill, Harrison Ford, Carrie Fisher, e “Star Wars: Il Ritorno dello Jedi”, film del 1983 diretto da Richard Marquand.

La conversione si svolgerà sotto l’occhio attento della Industrial Light & Magic.

John Knoll, supervisore degli effetti speciali della Industrial Light & Magic, ha così dichiarato:

“Ottenere buoni risultati su una conversione stereo è una questione di prendersi i tempi necessari e fare le cose per bene. Ci vuole un occhio critico e artistico d’insieme e un’incredibile attenzione ai dettagli per un lavoro di successo. Per Star Wars ci prenderemo il nostro tempo, applicando tutte le nostre conoscenze estetiche e tecniche per dare al pubblico una nuova fantastica esperienza di Star Wars”.

Ancora non si conoscono le date di uscita dei sei episodi della saga, ma la LucasFilm è sicura che grazie alla conversione in 3D la saga potrà rinvigorire e rinnovare il successo del passato.

Ma è necessario il 3D per rinnovare il successo della saga? Perché vedere un giovane Harrison Ford in 3D dovrebbe attirare di più lo spettatore?

Per ottenere risposte a queste domande bisognerà aspettare i risultati del box office.