Stella Nina McCartney, o come è più semplicemente conosciuta alla cronaca Stella McCartney. Figlia del famoso componente dei Beatles Paul e della prima moglie Linda. Il suo amore per la moda nasce a dodici anni quando realizza il suo primo abito. Solo tre anni più tardi il suo ingresso nel settore, aiutando Christian Lacroix nella realizzazione della sua prima collezione.

Nel 1995 si laurea al Central Saint Martins College of Art and Design, presentando una collezione in cui hanno sfilato alcune sue amiche tra cui Naomi Campbell e Kate Moss. Per l’occasione il padre compone “Stella My Day”, tema musicale dell’evento.

Il suo gusto, la ricerca dell’eleganza e l’attenzione per i particolari sono presenti fina dalla sua prima collezione, sfilata nel 1997. Dopo due sole stagioni viene nominata direttore creativo di Chloé a Parigi e il successo che riscuote è senza pari. Collabora con Gucci e crea una suo personale linea per il marchio Adidas molto apprezzata. Anche la capsule collection, disegnata per il gruppo H&M riscuote un grandissimo successo, finendo sold out in pochissime ore. È il 2001 quando per la prima volta sfila a Parigi con il marchio che porta il suo nome. La sua casa di moda, fortemente voluta, entra subito a far parte del gruppo Koering.

Il suo mondo, la sua natura e la sua storia vengono riportate in ogni collezione, e i suoi dictat sono imprescindibili. Vegetariano da sempre, Stella rimane coerente alla sua natura e per le sue collezioni non usa né pelle né pellicce. Si avvale di vegan leather un finto pellame di altissima qualità che non ha nulla a che invidiare a quello di origine animale. Stesso discorso per tutto ciò che è pelliccia, alta qualità nel rispetto della natura.

Le collezioni di stella McCartney sono pensate per la donna a trecentosessanta gradi. Vanno dal ready to wear fino alla lingerie passando per abiti da sera eleganti e raffinati. L’accessorio è parte fondamentale del marchio. Occhiali, calzature e borse diventano nel giro di poco dei must have. La Falabella, presentata per la prima volta nel 2010, e un modello iconico della maison. Fin dalla sua prima apparizione in passerella viene definita un It bag e, a ogni stagione, si veste di nuovi colori e tessuti, lasciando immutata la sua linea elegante e preziosa.

Al momento il brand Stella McCartney vanta trentatre boutique in tutto il mondo. Le collezioni sono distribuite in sessanta paesi con più di seicento rivenditori. L’arma vincente di Stella è senza dubbio l’aver creato un’azienda  responsabile, in favore della sostenibilità, attenda ad essere al passo con i tempi senza snaturare le proprie radici.