La saga vampiresca più famosa dopo “Twilight“, “True Blood“, ha per protagonisti principali una coppia, lui vampiro, lei umana, che stanno insieme anche nella realtà.

Qualche similitudine con le vicende di “Twilight“? Si direbbe di sì, con una differenza: Stephen Moyer e Anna Paquin sono ufficialmente fidanzati e non esitano a parlare né di amore né di sesso.

Stephen Moyer, 40 anni, e Anna Paquin, quasi 28 (premio Oscar da bambina per l’interpretazione in “Lezioni di Piano“), si sono conosciuti sul set, subito innamorati e fidanzati appena un anno dopo. È Stephen a raccontare com’è nata la loro relazione:

Quando stavamo girando il pilot eravamo gli unici due attori a non vivere a Los Angeles, quindi finivamo a cena fuori insieme quasi tutte le sere. Quando abbiamo finito di girare, io sono andato a Londra, Anna a New York, ed era così strano non parlare più con lei. Così abbiamo cominciato a sentirci via Skype e da allora siamo sempre insieme.

I due attori hanno dovuto girare scene di sesso bollenti (altra differenza con “Twilight”, almeno per ora) e su questo Stephen ha aggiunto:

Tutti sul set ora sanno cosa succede tra me e Anna anche fuori dal set. Non lasciamo niente all’immaginazione. Ma le nostre scene d’amore funzionano molto bene.

E ci mancherebbe, i due hanno ovviamente una certa confidenza uno con l’altro. Anche Anna Paquin si era espressa più o meno allo stesso modo l’anno scorso quando aveva detto che il feeling personale si trasmette anche nelle scene di sesso, meno imbarazzo e più complicità:

Più conosci una persona e più reale sarà la tua performance. E questo vale per le scene d’azione, per quelle sentimentalmente impegnative e per le scene di sesso. Diciamo che in queste ho un certo vantaggio a girare col mio partner.

Per tornare al termine di paragone, adesso bisognerà vedere come saranno le scene di sesso tra Robert Pattinson e Kristen Stewart in “Breaking Dawn” per avere un barlume della loro possibile intimità oltre gli schermi.