Gli stivali inverno 2018 seguono delle tendenze chiare già dalle sfilate prêt-à-porter della moda autunno inverno. Sono tra le scarpe più amate della stagione fredda; possono essere sopra o sotto al ginocchio, in pelle o in suede, colorati, con tacco basso, alto o altissimo, ma anche foderati di pelliccia per le più freddolose o impermeabili da indossare nelle giornate di pioggia.

Si abbinano sia con le gonne che con i pantaloni e abbelliscono un po’ tutte le silhouette se si acquistano dell’altezza adeguata alla conformazione della propria gamba.

Fra i colori di moda quest’anno, spopolerà il rosso fuoco e anche ai piedi non sarà differente, con virate nel più caldo rosso bordeaux o nel verde petrolio, vero must di stagione.

Scopriamo allora nel dettaglio le tendenze da tenere d’occhio prima di uscire a fare shopping per comprare gli stivali inverno 2018.

Galleria di immagini: Stivali Inverno 2018, foto e prezzi

  • Colorati: il rosso, nelle sue varianti, è una delle tinte che non potranno mancare nei guardaroba delle fashion addicted. Le proposte sono svariate, dalla nuance fuoco di Fendi (1.190 euro) a quella bordeaux di L’Autre Chose (480 euro). Chanel sceglie invece il two tone per gli Chanel Boot (1.250 euro), disponibili in svariate colorazioni, dal classico beige e nero al più modaiolo verde petrolio. Immancabile, poi, il blu, declinato in una sfumatura calda e intensa.
  • In velluto: tessuto regale che ha fatto il suo ritorno in pompa magna già dallo scorso anno, continua a tener banco anche nell’inverno 2018. Tante le soluzioni e molto diverse tra loro, dal tronchetto in velluto stretch di Miu Miu (690 euro) al sensualissimo overknee con tacco in strass di René Caovilla (1.700 euro).
  • Con fibbie: grandi, piccole, sfrontate o discrete sono uno dei dettagli che imperversano su modelli di calzature molto diverse tra loro. Originali, nella loro super chic confusione tutta mix&match, quelle scelte da Dolce & Gabbana (1.850 euro), per lo stivaletto floreale con tacco di pitone colorato; soluzione sopra le righe anche quella della britannica Vivienne Westwood (580 euro), che predilige fibbie tecniche a contrasto con u modello con tacco a rocchetto, un po’ bondage, un po’ Mary Poppins.
  • Con lacci: altro must di stagione, i lacci accompagnano la gamba fin su al ginocchio, sia military lace-up boot in pelle con tacco largo di 9,5 cm di Max Mara (675 euro), sia nell’anfibio con borchie di Valentino (1.790 euro), con decorazioni cut-out sul gambale. In entrambi i casi una declinazione rock di un classico maschile, perfetto per un look femminile e sensuale, basato sui contrasti come va di moda quest’anno.
  • Metallizzati: brillano di luce propria gli stivali argentati che nell’inverno 2018 illumineranno le grigie giornate metropolitane. Ricordano la palla stroboscopica di discoteca gli stivaletti con paillettes e tacco cilindrico di Maison Margiela (1.090 euro), un vero inno agli anni Settanta; sono invece in alter snake quelli sotto il ginocchio con tacco largo di 9 cm e punta arrotondata di Stella McCartney (735 euro).
  • Morbidi: arrivano direttamente dai favolosi Seventies anche il modello morbido, sia in suede, come quelli di Michael Kors (795 euro), che in versione lucida e a punta, come da Zara (129 euro).
  • Overknee: i cuissard sembrano non voler passare di moda. E sono proprio un modello sopra al ginocchio, quelli che, da tempo, abbiamo decretato il must have del 2018, vale a dire la proposta Fendi (1.190 euro) rossa fiammante che ha stregato durante le passerelle milanesi dell’autunno inverno. Più comodo lo stivale in camoscio con tacco a mandorla anni 60, di Casadei (1.100 euro), che gioca con la decorazione “Catena” sul collo del piede.
  • Ricamati: se uno dei diktat della moda autunno inverno 2018 è quello di stupire, per vincere il rigore e l’austerity col sorriso, Alessandro Michele non poteva che cavalcare il trend con tutta la sua più sconfinata fantasia barocca. Nasce così per Gucci (2.980 euro), col favore dei mercati che lo vogliono tra i leader di vendita del luxury, il suo stivale in satin con ricamo drago, completato da un prezioso fiocco oversize ricamato con cristalli neri, pensato per essere fissato oppure rimosso grazie alla fascia elastica posta sul retro. È, invece, il tessuto Rubelli il protagonista nello stivale a tubo e suola in cuoio, di Santoni (930 euro), con il motivo di riccioli e volute color oro su fondo viola che ricorda lussuosi damascati dal sapore antico.
  • Bassi: per tutti i giorni, per le amanti delle passeggiate, per chi odia le altezze, disponibili anche quest’anno una serie di soluzioni rasoterra o quasi. A partire dagli stivali che Maria Grazia Chiuri ha abbinato alle sue creazioni più eteree e femminili per Dior (1.250 euro), il modello da cavallerizza in pelle di vitello nera, chiusura con zip sul retro e dettagli che richiamano il mondo dell’equitazione. Dai 2 cm della maison di Avenue Montaigne si passa ai 6 cm preferiti da Jimmy Choo (1,175 euro) per i comodissimi – e morbidissimi – stivali in verde bottiglia con gambale largo.
  • Tacco scultura: non solo glitter, strass e pietre preziose, il tacco si rinnova e si distingue anche nelle forme. Così se Prada (prezzo su richiesta) impreziosisce il suo ankle boot di velluto blu con fiori di plex colorati. Anthony Vaccarello, invece, ha scelto di far sfilare le modelle sulla passerella di Saint Laurent (1.295 euro) non solo su décolleté e tronchetti che si reggono sulle lettere YSL, ma anche su stivali al ginocchio con frange e tacco a cono strutturato. In entrambi i casi, non pare in nome della comodità…