Era il 1494 quando, quasi per caso, iniziava a circolare una bevanda molto particolare: il whisky, o whiskey. Bevanda alcolica, ottenuta dalla distillazione di vari cereali fermentati, invecchiata in botti di legno, generalmente di quercia). Da lì nacque un’epopea che continua ancora oggi. Non si sa di preciso quando nacque il whisky, ma sta di fatto che ci sono molte testimonianze storiche che riporta la data della prima distillazione del medesimo, avvenuta in Scozia o Irlanda.

Galleria di immagini: Il whisky, una storia lunga 520 anni

Il suo commercio risale al XV secolo, anche se l’anno ufficiale di nascita viene tradizionalmente fissato all’1 giugno 1494. Tutto merito di John Cor e dei monaci delle Highlands; anche se vi è una leggenda che narra di come il distillato sia nato dalle mogli dei coltivatori d’orzo irlandesi che distillavano il cereale per i loro mariti.