Una futura mamma ansiosa e preoccupata non fa bene al feto, che come una spugna riesce ad assorbile lo stato d’animo della madre: lei, dal canto suo, si priva delle gioie e delle sorprese donate ogni giorno dalla nuova vita che cresce dentro si se.

Abbiamo passato in rassegna i comportamenti e gli atteggiamenti mentali che aiutano una donna incinta a vivere positivamente i nove mesi di gestazione, affrontando questa esperienza con ottimismo e cercando di evitare qualsiasi fonte di stress. Ma cosa si può fare per scaricare l’eventuale tensione che spesso sopraggiunge a disturbare il benessere di mamma e bimbo?

Galleria di immagini: Future mamme in relax

Può sembrare strano, ma esistono alcune attività manuali che aiutano a rilassarsi e a scacciare i cattivi pensieri. Avere la mente sgombra da troppe preoccupazioni rappresenta una necessità fondamentale in gravidanza, non dimentichiamoci, infatti, della depressione pre parto chiamata anche Pre Baby Blues, una condizione di malessere psicologico che colpisce molte donne incinta e che spesso ha origine dai problemi di coppia, dovuti soprattutto alla mancanza di sostegno da parte del partner.

Una delle attività che possono aiutare la mamma a mettere in ordine i pensieri e ritrovare la serenità, ad esempio, è il giardinaggio. Non è detto che sia necessario fare sforzi fisici pericolosi per il bambino, soprattutto nei mesi avanzati della gestazione, ma essere a contatto con la terra e occuparsi delle piante aiuta a rigenerarsi e a trascorrere qualche ora rilassante facendo qualcosa di costruttivo.

C’è chi consiglia, inoltre, di tirare fuori tutte le vecchie foto e gli oggetti ricordo dei quali pressoché ogni casa è colma, per poi rimetterli in ordine facendo spazio per tutte le nuove cose che arriveranno a breve. Si tratta di un’attività semplice che si può fare anche in compagnia di altre mamme.

Perché non dedicarsi a realizzare gioielli di perline e pietre curative? Già il solo fatto di maneggiare alcune tipologie di pietre, infatti, ha i suoi vantaggi, inoltre è un hobby che richiede attenzione e pazienza. L’ametista, solo per citare alcune pietre particolari, è adatta per indirre serenità e scacciare lo stress, mentre la pietra di luna sembra avere effetti benefici sulla salute femminile e la fertilità.

E poi, diciamola tutta, gli ultimi mesi della gravidanza sono i più lunghi da far passare e la noia è sempre in agguato. Vale la pena provare, no?