A un mese dall’inizio delle riprese di Knockout, il prossimo thriller di spionaggio del regista inglese Steven Soderbergh, al cast già ricco di celebrità hollywoodiane si aggiungono anche i bellocci Channing Tatum, Antonio Banderas e Michael Angarano.

Per questa pellicola sono già stati scritturati Michael Douglas, che con Soderbergh lavorò già in “Traffic” (il film che valse al regista il premio Oscar 2001), Ewan McGregor, Dennis Quaid (“Traffic”, “L’alba del giorno dopo”, “The Horsemen”), Michael Fassbender (“300″, “Bastardi senza gloria”) e la bellissima lottatrice di arti marziali miste Gina Carano.

In “Knockout”, Gina Carano sarà un po’ Nikita e un po’ Jason Bourne in versione femminile. La debuttante attrice interpreterà Mallory Kane, un agente speciale con un passato da dimenticare che durante una pericolosa operazione viene tradita da un suo compagno di squadra. Mallory dovrà quindi smascherare il complotto macchinato contro di lei e in questa impresa potrà contare sull’alleato Michael Douglas, sull’agente speciale Aaron (Channing Tatum) e su suo padre, interpretato da Dennis Quaid. I nemici saranno Michael Fassbender, il compagno di squadra traditore, ed Ewan McGregor, il vecchio partner sentimentale divenuto capo di un’altra squadra di agenti speciali. Sarà proprio McGregor a causare l’incidente mortale che metterà nei guai Mallory Kane. Michael Angarano sarà un adolescente che si troverà ad aiutare Aaron (Channing Tatum) in un momento di difficoltà, mentre per Antonio Banderas si parla di una parte come capo di una segretessima unità d’assalto europea.

Dopo “Fighting” di Dito Montiel, Channing Tatum farà ritorno in palestra per prendere lezioni di combattimento e non sfiguarare così al fianco di Gina Carano. Allo stesso tempo, per immedesimarsi nel ruolo di agente speciale, il novello sposo che nel luglio 2009 è convolato a nozze con l’attrice Jenna Dewan (conosciuta sul set di “Step Up”) si allenerà con un agente del Mossad (Istituto per l’intelligence e servizi speciali iraeliano).

“Knockout” è finanziato dalla Relativity Media, società di produzione indipendente che ha sede a West Hollywood, in California. Soderdergh è stato ingaggiato in qualità di regista e produttore e il suo contratto prevede la rinuncia a un compenso anticipato in cambio di una percentuale sugli incassi del film.

Lo script è firmato da Lem Dobbs, sceneggiatore inglese conosciuto al grande pubblico per “The Limey” (“L’inglese”, diretto proprio da Soderbergh) e “Romancing the Stone” (1984, con Michael Douglas e Kethleen Turner). La colonna sonora sarà composta, come già nella trilogia degli “Ocean’s 11″, “12”, “13”, da David Holmes.

Le riprese avranno inizio nel febbraio 2010, dapprima in Spagna, Irlanda, Turchia, poi in New Mexico. La distribuzione sarà effettuata dalla società canadese indipendente Lions Gate Films.