Progettazione ultra tecnologica, design ad altissimo impatto visivo, comodità estrema data dalla sua multifunzionalità, ergonomia ai massimi livelli desiderabili… che dire altro se non che, purtroppo, è ancora un prototipo.

Nato dal genio del designer Kenneth Lylover con Leif Sorensen questo strepitoso oggetto HiTech, per gli amanti del future style, ha il suo fascino, oltre che per le possibilità tecnologiche che offre, anche e soprattutto come pezzo unico d’arredamento da esibire nella propria abitazione, magari al centro di un enorme salone doppio.

Estremamente avveniristico, data la sua concezione più da “poltrona relax” che da lavoro, questo prototipo è stato presentato all’Internet Collection Scandinavia Salone del Mobile 2000 (Copenhagen, Danimarca) vincendo il premio come miglior prodotto.

Molto ergonomica, anche nelle apparenze, questa poltrona è in pratica una postazione multimediale dalla quale è possibile interagire con un PC e/o un Monitor touch screen, di cui è dotata, e il tutto contornati da comodi cuscini che, oltre ad agevolare l’assunzione di una corretta postura, coccolano la schiena in un abbraccio accogliente e avvolgente.

Una spettacolare chaise longue dal design misto ed eclettico che, se da una parte un po’ ci ricorda star treck e i suoi fantastici viaggi nello spazio, dall’altra è in grado di trasportarci, con la fantasia, anche nell’era romanico/imperiale, da cui riprende la forma di base, per regalarci l’illusione completa di poter veramente “surfare” negli interstizi del tempo.