La scozzese Susan Boyle, diventata famosa dopo aver partecipato alla trasmissione Britain’s Got Talent, ha denunciato di essere vittima di stalking. Già in passato, la donna inglese aveva rivelato di essere stata perseguitata per mesi da un’ammiratrice americana, giunta in Gran Bretagna solo per conoscerla.

Questa volta, però, lo stalker è un uomo. Infatti, si tratta di un fan che sarebbe riuscito a ottenere il numero di telefono della cantante semplicemente spacciandosi per un suo familiare.

La famiglia, molto preoccupata per l’accaduto, ha chiesto a Susan di rinforzare la sua scorta, ma la donna non ne ha voluto sapere. In particolare, suo fratello Gerry ha paura che qualcuno possa farle del male:

Quell’uomo cercava di spacciarsi per me o per altri parenti. Ovviamente Susan ha subito capito che era un impostore. Ci sono tante persone fuori di testa nel mondo. Ma gli stalker possono essere davvero pericolosi.

Oltre alle telefonate, pare che ci siano stati addirittura degli intrusi in casa Boyle e Gerry, temendo per l’incolumità della sorella, vorrebbe che Susan cambiasse abitazione:

Mark Chapman ha ucciso Lennon perché sapeva che non era protetto. E anche mia sorella ora non ha abbastanza protezione.