Da quando è stato eletto Papa con il nome di Benedetto XVI, Joseph Ratzinger è stato quasi sempre criticato da tutti coloro che amavano la figura del precedente pontefice Karol Wojtila.

Ma c’è qualcuno che forse esagera con i commenti sull’attuale capo della Chiesta Cattolica: in un intervista rilasciata a Bob Balaban, l’attrice Susan Sarandon l’ha definito più volte “nazista”.

Galleria di immagini: Papa Benedetto XVI

Un commento troppo pesante e spinto, che non poteva passare inosservato a tutti i lettori del villaggio di Sag Harbor. L’intervistatore ha cercato di smussare i contorni dell’affermazione ma la Sarandon ha confermato il suo pensiero ripetendo la parola “nazi” e rendendo impossibile qualsiasi tentativo di recupero da parte di Balaban.

Ci vuole coraggio ad fare dichiarazioni tanto spinte, visto che argomenti del genere sono già stati causa di esclusione dallo show business. Ad esempio la cantante irlandese Sinéad O’Connor ha dichiarato di voler salvare Dio dalla religione.

Le reazioni dei fan dell’attrice hollywoodiana, soprattutto di quelli cattolici praticanti, potrebbero essere le più disparate: Susan Sarandon potrebbe aver perso il consenso di coloro che si sono sentiti offesi dalle sue parole e potrebbe aver attirato l’attenzione di chi, come lei, non riconosce l’attuale Papa come perno principale della propria fede.

Fonte: Giornalettismo