L’orgasmo femminile a volte è un vero e proprio mistero per le donne e vi sono state molte ricerche volte a scoprirne tutti i segreti, in modo tale da aiutare il gentil sesso a raggiungere l’amplesso anche quando si incontra qualche difficoltà.

L’ultimo studio in tal senso ha scoperto che una parte del cervello, chiamata corteccia orbitofrontale (OFC), si spegne quando la donna raggiunge l’apice del piacere. L’informazione proviene da alcuni ricercatori olandesi dell’Università di Groningen coordinati dal dottor Janniko Georgiadis, che ritengono appunto di aver svelato il segreto dell’orgasmo femminile: è tutta una questione di interruttori che si spengono in una determinata area del cervello, e il tutto è correlato a uno stato di coscienza alterato. Spiega infatti Georgiadis che:

Galleria di immagini: Sesso con amore

“Non credo che l’orgasmo spenga la coscienza ma che la alteri. Quando viene chiesto alle persone come percepiscono l’orgasmo, la loro risposta fa riferimento a una perdita di controllo. Non so se questo stato di alterazione sia una condizione necessaria al raggiungimento del piacere o sia un effetto colaterale.”

Per arrivare a una conclusione del genere, i ricercatori hanno sottoposto un gruppo di donne volontarie a una risonanza magnetica mentre il loro partner provocava loro un orgasmo, e in questo caso questa regione del cervello di spegneva nel momento in cui si raggiungeva l’apice del piacere.

Come potrà questa ricerca aiutare le donne che hanno difficoltà a raggiungere un orgasmo oppure che soffrono di anorgasmia? Gli studiosi sperano che, approfondendo lo studio condotto, si potràe capire come “allenare” le donne a lasciarsi andare e a far scattare in tal modo questo interruttore del cervello.

Chissà, in futuro forse sarà più facile lasciarsi andare ed essere più disinibite, cosa importantissima per concludere un rapporto sessuale nel migliore dei modi. Purtroppo in tante hanno difficoltà nel raggiungere il punto massimo del piacere sotto le lenzuola con il partner; anzi è stato dimostrato più volte con varie ricerche come la metà delle donne finga di provare un orgasmo.

Arrivarci può essere difficile per molte, ma con un po’ di impegno e buona comunicazione la situazione può migliorare.