Il passaggio dal latte alla pappa è una fase delicata nella vita di ogni mamma: lo svezzamento, infatti, può essere vissuto con qualche timore e un po’ d’ansia.

La prima cosa da fare, allora, perché tutto vada nel migliore dei modi, è quella di capire quando è il momento giusto per iniziare a introdurre le pappe nell’alimentazione del piccolo.

In linea generale, gli esperti concordano che lo svezzamento debba avvenire intorno ai 6 mesi: tuttavia è importante tener presente che ogni neonato ha i suoi tempi e che le fasi di sviluppo non coincidono necessariamente per tutti. Non solo, a quell’età i bimbi possono fare progressi molto velocemente per cui, se al compimento dei 6 mesi, il piccolo non dovesse dimostrarsi pronto ad essere svezzato, tutto può cambiare nel giro di poche settimane. Per cui, niente paura. Occorre solo un po’ di pazienza.

Ecco allora quali sono i segnali che indicano quando il bambino è pronto per lo svezzamento.

  • Il bimbo è in grado di stare seduto. Il che significa che messo sul seggiolone non tende ad accasciarsi ma è in grado di mantenere la schiena bene eretta.
  • Mostra curiosità per il cibo di mamma e papà. Una buona abitudine per avvicinare i bimbi allo svezzamento è quella di farli stare a tavola con i genitori, così da abituarli al rito del mangiare. Se poi il piccolo si mostra incuriosito da quello che mangiano i grandi, significa che è sulla buona strada per passare dal latte alle pappe.
  • Se è capace di afferrare gli oggetti e portarli alla bocca. Anche questo può essere un buon segnale. In genere questa capacità psicomotoria, correlata alla coordinazione visivo-manuale, si affina proprio intorno ai 6 mesi.
  • Il bimbo ha perso il riflesso di estrusione dalla bocca. Durante i primi mesi il neonato possiede l’innata capacità di respingere con la lingua quello che di solido finisce nella sua bocca. Chiaro che per iniziare lo svezzamento è necessario che il piccolo abbia perso questo riflesso, altrimenti tenderà a sputare tutto ciò che viene lui proposto.

Naturalmente, però, è bene ricordare a tutte le mamme che, anche se il bimbo si dimostra pronto per cominciare con le pappe, abituarsi al cucchiaino sarà per lui comunque un passaggio delicato che richiederà tanta pazienza e un po’ di abitudine. L’importante è che la mamma cerchi di vivere questa fase nel modo più sereno possibile.