A partire dal 25 ottobre è tempo di switch off anche per le regioni del Nord Italia che finora non erano ancora state interessate. Unica eccezione: la Liguria, in cui la transizione è stata rimandata al 2011.

Il passaggio dal segnale analogico al digitale terrestre è quindi incombente per Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. Sperando che il tutto possa avvenire senza i problemi tecnici che hanno caratterizzato finora le altre regioni ed evitando le liti tra le reti, in particolare quelle locali, che si stanno contendendo le frequenze.

Qui di seguito vi proponiamo il calendario completo dello switch off nelle zone del Nord Italia interessate, che avverrà nel giro di un mese a partire dal 25 ottobre per terminare il 26 novembre. Se non siete già provvisti di un televisore di nuova generazione con decoder integrato, vi consigliamo pertanto di procurarvi un decoder. A meno che non vogliate proprio fare a meno della TV.

  • Lunedì 25 ottobre: provincia di Vercelli;
  • Da martedì 26 a mercoledì 27 ottobre: provincia di Verbano-Cusio-Ossola;
  • Venerdì 29 ottobre: provincia di Varese;
  • Da martedì 2 novembre a venerdì 5 novembre: provincia di Como, provincia di Lecco, provincia e città di Sondrio;
  • Da lunedì 8 a martedì 9 novembre: provincia di Brescia e Bergamo;
  • Da mercoledì 10 a venerdì 12 novembre: provincia di Bergamo e Brescia;
  • Da lunedì 15 a mercoledì 17 novembre: provincia di Brescia;
  • Giovedì 18 novembre: provincia di Como, Lecco e Monza;
  • Venerdì 19 novembre: provincia di Biella e provincia di Vercelli;
  • Lunedì 22 novembre: provincia di Asti e Alessandria;
  • martedì 23 novembre: provincia di Parma;
  • Mercoledì 24 novembre: provincia di Parma e Piacenza;
  • Giovedì 25 novembre: province e città di Asti, Alessandria, Vercelli, Novara;
  • Venerdì 26 novembre: province e città di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Milano, Monza, Varese, Pavia, provincia di Piacenza.