Vi siete mai chieste qual è l’argomento tabù degli spot televisivi italiani? La vagina e tutto ciò che la riguarda da vicino.

Non ci credete? Basta dare un’occhiata agli spot pubblicitari, pieni di messaggi velati: farfalle che volano, petali blu e chi più ne ha più ne metta. A questo proposito è curioso il confronto tra due spot pubblicitari dello stesso prodotto, in questo caso Lactacyd Intimo, andati in onda in paesi diversi: in Italia e in Olanda.

Lo spot italiano parla di donne, ma lo fa attraverso numeri, rimandando un’immagine stereotipata della donna. Non si parla mai del prodotto e per cosa realmente serva. A questo proposito vi ricordiamo il caso di Tantum Rosa. La pubblicità non è stata troppo esplicativa e così:

Un numero preoccupante di donne si è rivolta al pronto soccorso perché, invece di applicare la soluzione esternamente, ha provveduto a ingerire il contenuto del flacone.

Tutt’altra atmosfera per lo spot olandese: qui la vagina è la vera protagonista, tant’è che in tutto lo spot guardiamo attraverso gli ipotetici occhi del nostro apparato genitale.

Da cosa dipende questa abissale differenza? Ha forse a che fare col diverso rapporto che noi donne italiane abbiamo col nostro corpo? E voi quale spot preferite?

Ecco di seguito gli spot imputati.