La tachicardia, una semplice parola che racchiude in sé un mondo. Innanzitutto si deve dire che è un disturbo che interessa il cuore, l’organo più importante. In buona sostanza si tratta di un’accelerazione improvvisa dei battiti cardiaci, superando i 100 al minuto, in situazioni apparentemente normali o comunque quando non associati a sforzi fisici. In questo modo il cuore non pompa sangue in maniera efficace e regolare, provocando una serie di sintomi come, ad esempio, le vertigini, l’eccessiva e improvvisa sudorazione, lo svenimento e altri ancora. Le cause sono da ricercare o in determinate patologie o, molto spesso, in fattori di tipo psicologico.

La tachicardia può insorgere nei momenti in cui, per una serie di fattori concomitanti, si è particolarmente fragili a livello psicologico. Dunque, lo stato d’animo nel quale si trova un soggetto gioca un ruolo determinante. Per questo, nei casi in cui si prova una forte delusione, si è depressi o peggio ancora quando si vive in uno stato di solitudine, ci si imbatte in questo malessere. Altra causa importante e di estrema attualità è lo stress; i tempi in cui viviamo non aiutano la persona a rilassarsi, ma la inducono ad andare sempre di corsa e ad avere la propria agenda carica di impegni nell’arco della giornata.

Tutto ciò manda in tilt il sistema nervoso, non più capace di gestire la situazione e di conseguenza il cuore è chiamato a uno sforzo extra. Il consiglio principale è quello di rivolgersi a uno specialista che saprà sia valutare l’entità del problema che adottare la cura migliore a seconda dei casi. Per chi ha la tendenza a soffrire di tachicardia si consiglia di stare lontani dall’alcol ed eliminare del tutto i classici vizi, ossia il caffè e il fumo. Entrambi, infatti, a causa della presenza di sostanze eccitanti non fanno altro che alterare la frequenza del battito cardiaco.

La tachicardia, inoltre, può anche sopraggiungere come effetto collaterale a seguito dell’assunzione di determinati farmaci. Ѐ sempre valido il classico consiglio di adottare uno stile di vita sano, con tanto sport nell’arco della settimana e una buona alimentazione. Ogni tanto fa bene anche prendersi una pausa dal lavoro e dalla solita routine optando per una vacanza rilassante.

Fonte: iobenessereblog.