Le ispirazioni per i tagli capelli inverno 2017 prendono spunto dalle tendenze viste in passerella e proposte dagli hair stylist più influenti che hanno dettato i diktat in fatti di tagli di capelli lunghi, medi e corti. Ovviamente senza trascurare i colori capelli di tendenza che sono: il rosso rame, il biondo platino, il castano écaille, possono contare su una serie di tagli che regalano movimento alle chiome, luminosità al viso e che valorizzano al meglio le sfumature di colore.

Capelli corti, medi o lunghi, le proposte dei tagli inverno 2017 accontentano i gusti di tutte, c’è solo l’imbarazzo della scelta, e le più trendy vogliono comunque la frangia, lunga da portare laterale o spessa, corta e vintage. Vediamo allora le tendenze da non perdere sui tagli di capelli per l’inverno 2017.

  • Capelli corti. Il corto, androgino e rock, che lascia scoperte tempie e collo, mantiene comunque un volume massimo sopra la testa, perfetto per dare movimento e un tocco femminile in più. Ancora di moda il pixie asimmetrico, per chi preferisce un look un po’ più aggressivo.
  • Capelli medi. Principe della stagione è il capello di lunghezza media. Molto gettonati i tagli carré arrotondati sulle tempie o all’altezza del collo per ammorbidire i tratti del viso, ma anche i tagli irregolari, asimmetrici o con la parte anteriore più lunga della posteriore. I trend voglio anche la frangia spessa, d’ispirazione Sixties, e ovviamente continuano a sostenere il taglio del momento, tanto amato dalle vip, il wob, il caschetto morbido e ondulato da portare poco sopra le spalle e con le punte sfilate.
  • Capelli lunghi. I capelli lunghi tornano di moda, e se da un lato una delle tendenze li vuole lunghissimi e quasi senza forma, cresciuti indiscriminatamente e portati senza frangia con la riga al centro, come per novelle figlie dei fiori, dall’altro le tante tinte con effetti di luci, ombre e sfumature li vogliono almeno sfilati intorno al viso, per dare volume e movimento al taglio. Infine, ricci e onde si stanno guadagnando il loro spazio: bandite dunque la piastra in favore di un effetto naturale, senza però cedere al capello crespo.