Quali saranno i tagli di capelli di tendenza secondo i dettami della moda Autunno-Inverno 2017? I tagli corti 2017 dominano le riviste femminili e sono tra i preferiti di molte celebrities: i capelli regalano infatti un aspetto sbarazzino e sono molto facili da portare. La nuova stagione propone un taglio corto decisamente versatile, spesso declinato con frange, sia molto abbondanti che molto corte, con styling decisi e femminili insieme.

Scarlett Johansson, Audrey Tautou e Kristen Stewart sono solo alcune delle tante attrici che hanno ceduto al fascino dei capelli corti, abbinato a tonalità di colore di gran tendenza, trovando in questo taglio una nuova personalità, spesso molto più elegante a volte più aggressiva. Decidere di affrontare le forbici è sempre un passo importante, anche se i capelli ricrescono molto più velocemente di quanto si immagini. Tuttavia, è sempre meglio rimettersi nelle mani esperte di un hair stylist di fiducia che sappia non solo e non tanto tagliare bene i capelli ma sia in grado soprattutto di consigliare l’acconciatura più adatta al proprio viso.

Ecco, quindi, una carrellata di alcuni dei tagli corti 2017.

  • Pixie cut: quest’anno è stato riproposto in una versione molto più movimentata, perfetta da sfoggiare tutti i giorni. È un taglio estremamente corto, per questo è importante mantenere la massima femminilità. Il look è valorizzato dalla frangia leggermente più lunga e spostata di lato, che crea una asimmetria per enfatizzare lo sguardo. Non potevano mancare le variazioni per lo styling: nonostante il taglio corto, c’è la possibilità di spaziare da effetti molto spettinati a effetti più lineari e ricercati.
  • Rasato: lanciato dalle modelle in passerella, regala un look molto aggressivo, ma anche molto pratico. Inoltre è indicato per le donne coraggiose, che non hanno mai paura di osare.
  • Bob: è molto più corta e geometrica la versione in voga nell’inverno 2017, poco sopra le orecchie. Chi non vuole rinunciare alla lunghezza può optare per un bob vintage, che deve arrivare almeno fino al mento, con una frangia lunga. Un altro stile molto amato è senza nessun dubbio quello afro: portarlo è difficile, però con i giusti accorgimenti, risulta fattibile. È adatto per le donne che hanno ricci naturali. Infine, spopolerà il bob destrutturato, un caschetto molto scalato ai lati del viso che gioca su un continuum di pieni e vuoti allo scopo di alleggerire chiome pesanti e dare maggiore dinamismo e armonia. Proprio per questa sua caratteristica, la versione rock del classico carrè è un’ottima opzione per chi ha capelli mossi o ricci, che grazie alle scalature potranno essere così gestiti con maggiore facilità, scongiurando il pericolo di un taglio eccessivamente ribelle e voluminoso.
  • Swag: di tendenza anche lo scalato, però nella versione corta. I capelli avranno un bel movimento e avranno un bel ciuffo centrale e il look ricorderà molto gli anni ’70 e ’80. È il taglio perfetto per una chioma mossa o riccia.