Quando si decide di cambiare pettinatura, scoprire i tagli di capelli che valorizzano il viso è fondamentale affinché nel creare il proprio look, oltre a seguire le tendenze tagli capelli del momento, si possano assecondare anche i propri lineamenti, valorizzando i pregi e nascondendo dove possibile i difetti, con capelli corti, lunghi, medi, con frangia o senza.

I tagli di capelli, infatti, grazie alle lunghezze e al movimento, possono dare e togliere volume dove occorre, per riequilibrare le forme del volto. Proprio la forma del viso è il punto di partenza per capire quale possa essere il taglio più adatto a valorizzare i propri lineamenti: tra l’altro si possono anche trovare tagli che snelliscano il viso o che lo rendano più armonioso e piacevole in generale.

Il taglio capelli “indovinato”, del resto, è uno degli aspetti in grado di migliorare il proprio look come poche altre cose: affidarsi a un professionista preparato o al proprio parrucchiere di fiducia è indispensabile, proprio come avere le idee chiare.

Vediamo, allora, quali sono i tagli di capelli che valorizzano il viso in base alla forma.

  • Viso ovale. Praticamente ogni tipo di taglio sta bene con un viso ovale regolare, i migliori tra i corti sono i pixie, per i lunghi lasciate onde libere. Per distrarre l’attenzione da un naso importante portate i capelli da un lato, scegliete la frangetta per nascondere una fronte grande e una frangetta sfilata per zigomi prominenti.
  • Viso oblungo. Il volto più lungo che largo, rettangolare, di solito con mascella arrotondata, deve essere allargato dal taglio all’altezza delle guance e ingentilito se troppo squadrato. Mantenete la lunghezza dei capelli sopra o sotto il mento in modo da non attirare l’attenzione sulla forte linea della mascella. In altre parole, evitate il bob. I volti oblunghi sono una delle poche forme cui dona la frangia smussata.
  • Viso quadrato. Con il viso quadrato si dispone di una prominente mascella angolare e il volto è più o meno della stessa altezza e larghezza. Le migliori acconciature ammorbidiscono i lineamenti grazie a onde morbide ed extra-lunghe, con capelli lisci o ricci portati sciolti. Se si preferiscono i capelli più corti meglio optare per un bob a strati morbido. Evitate i tagli smussati e squadrati che accentuano la mascella e preferite frangette laterali sfilate piuttosto che dritte e lineari.
  • Viso tondo. Largo quanto lungo, il viso tondo ha una mascella rotonda e piena. Le migliori acconciature sono lunghe, sfilate e con frangetta sfilata a incorniciare il viso. Regalare volume alla parte superiore della testa, come con le acconciature anni Sessanta, allunga la faccia per farla sembrare meno rotonda.
  • Viso a diamante. Il volto a diamante è leggermente più lungo che largo, il mento è a punta e zigomi alti sono la parte più larga del viso. Puntate sulla nuca per distrarre l’attenzione dalla struttura ossea, scegliendo un bob classico o un taglio a sfilature sovrapposte sul retro della testa. La frangia è perfetta per una fronte di solito molto lunga.