Il forno a microonde è un elettrodomestico entrato a pieno titolo tra gli utensili della cucina, anche se ancora oggi sono tante le persone che si limitano a usarlo solo per la funzione di scongelamento. Si tratta di un forno sicuro che abbrevia notevolmente i tempi di cottura, garantisce un buon risparmio energetico, necessità di un impiego minimo di grassi quindi è perfetto per chi segue delle {#diete}.

Gli alimenti cotti nel microonde mantengono inalterato il loro gusto e quando i cibi vengono solo scaldati, non si seccano eccessivamente. L’ambiente della {#cucina} rimane vivibile appieno perché non fuoriesco odori e soprattutto le verdure mantengono tutti i sali e le vitamine. Per usare il forno a microonde occorre usare dei contenitori adatti, perché è necessario che lascino passare le onde elettromagnetiche. La scelta del contenitore è importante perché determina la giusta cottura del cibo.

Il tempo di cottura deve essere regolato secondo l’intensità del microonde stesso, e bisogna seguire sempre attentamente le indicazioni che ovviamente differenziano i tempi per peso e funzione. Anche se a qualcuno potrebbe sembrare strano, con il microonde si può preparare un pasto completo, dall’antipasto al dolce.

Salse e sughi possono essere preparate assieme alla pasta, i cereali e i legumi mantengono i chicchi leggeri e i tempi di cottura sono notevolmente ridotti, il pesce conserva intatto il suo sapore. Ogni microonde ha delle caratteristiche precise anche se le funzioni sono le medesime, la funzione di scongelamento deve essere usata solo per i cibi congelati e, in pochi minuti, il cibo sarà pronto per essere cucinato.

Il vantaggio nell’uso del microonde sta proprio nel fatto di avere tempi di cottura davvero minimi, quindi si tratta di una soluzione perfetta per coloro che lavorano o hanno poco tempo da dedicare alla cottura dei cibi. Inoltre, si può usare comodamente anche in ufficio per scaldare qualcosa o, perché no, cucinarlo. Per sciogliere il burro occorre nemmeno di un minuto, tempo simile per la cioccolata, per riscaldare delle pietanze in cinque minuti si ha del cibo fumante.

Per la preparazione di un antipasto, usate delle verdure di stagione, potrebbe essere un’idea interessante quella dei crostini con i peperoni. In una pirofila disponete i peperoni a listarelle e della cipolla tagliata sottile, unite burro e sale, inserite nel forno per sette minuti a 650 watt. Passate il tutto al mixer e unite della ricotta, servite poi sul pane tostato.

Si tratta di un modo semplice e super rapido per preparare un antipasto gustoso e semplice che saprà meravigliare i vostri ospiti. Non dimentichiamo poi le potenzialità del microonde che possono essere sfruttate per preparare dei dolci. Lo sformato di pesche è ad esempio gustoso e veloce: passate la polpa delle pesche al mixer, unite dello zucchero e degli amaretti sbriciolati.

Riempite degli stampini imburrati cuocete per soli 10 minuti a 500 watt. Lasciate intiepidire e servite aggiungendo delle mandorle tritate de dei pezzetti di cioccolato. Preparare in questo modo il pranzo e la cena è semplice e divertente, poi, per qualsiasi dubbio avrete il vostro libretto di istruzioni per regolare al meglio la potenza in base alla pietanza che volete cucinare.

Quindi, se finora avete sottovalutato le potenzialità di quest’elettrodomestico non vi resta che provare per ricredervi e vi accorgerete che in poco tempo non riuscirete più a farne almeno, perché sa conservare il sapore del cibo e ha dei tempi di cottura davvero interessanti.

Fonte: Realsimple.