I tavolini da salotto sono un elemento fondamentale in questa stanza, nel soggiorno, nel living o comunque da sistemare di fronte al divano o tra le poltrone, ovunque essi si trovino.

Svolgono infatti non solo la funzione di delineare la zona relax, ma soprattutto quella di assistere chi si siede in soggiorno permettendogli di posare un libro, il telecomando, il cellulare, o di avere a portata di mano per esempio dei porta bon bon con caramelle per gli ospiti.

Chi ha già acquistato tavolini da salotto – o è in procinto di acquistarne uno e si sta informando – sa che questa missione non è così facile da portare a termine, specialmente per la gran quantità di proposte presenti sul mercato, anche molto differenti tra loro.

Ecco, quindi, una guida all’acquisto dei tavolini da salotto per non perdere di vista tutte le coordinate utili a scegliere ciò che fa per voi.

Galleria di immagini: Tavolini Ikea: le foto dei modelli più versatili

  • Funzionalità. Prima di pensare a tutto il resto, meditate bene sull’uso che farete del tavolino da salotto. Amate le riviste e leggete molto? Prevedete un tavolino con cassetto o ripiano aggiuntivo porta riviste. Disporrete sopra molti oggettini? Pensate a una superficie antigraffio. In tutta onestà sapete già che qualcuno poggerà i piedi sul tavolinetto? Evitate il piano in vetro.
  • Stile. Il tavolino deve in un modo o nell’altro sposarsi con il resto dei mobili della stanza. Come? Acquistatelo simile al resto per colore, forma e fattura, oppure optate per una soluzione a contrasto, che lo faccia spiccare rendendolo uno degli elementi di design distintivi dell’ambiente.
  • Forma. Anche se la forma rettangolare è la più classica, sul mercato si trova davvero di tutto, dal tavolino tondo all’ovale, dal quadrato all’esagonale. L’importante è capire come si vuole delimitare lo spazio e se si vuole dare un tocco particolare all’arredo. Può essere anche utile valutare altri aspetti: se, per esempio, ci sono dei bambini piccoli in casa, si potrebbe evitare un modello con spigoli vivi.
  • Misure. I tavolinetti da salotto dovrebbero essere mediamente un po’ più bassi del divano e delle poltrone che li circondano, e lunghi almeno 2/3 del divano, per essere raggiungibili da tutti. Quando vi recate ad acquistare il mobile, portate con voi le misure dello spazio in cui andrà collocato: fare “a occhio” potrebbe giocarvi un brutto scherzo.
  • Budget. Infine, ma questa potrebbe essere anche la prima cosa di cui tenere conto, è importante valutare in base al budget: si tratta di un mobile piccolo – è vero – , ma se scelto con determinate caratteristiche e di qualità potrebbe risultare anche piuttosto caro, un vero e proprio investimento.