“Come ti trasformo un licantropo in Mister Muscolo”

Taylor Lautner, il bel Jacob di Twilight, tornerà a fare strage di cuori in una mega produzione hollywoodiana targata Universal: “Stretch Armstrong” (da noi meglio conosciuto come Mister Muscolo, sì proprio lui, il pupazzo allungabile della Hasbro).

Per chi non lo sapesse il giocattolo da cui prende il nome la pellicola è ancora molto amato in America e i produttori del film hanno espresso grande entusiasmo e partecipazione nei confronti di questa trasposizione.

Certo è che a farne le spese è stato un altro progetto in lavorazione: “Battleship“, che pare rievochi un altro mito della nostra infanzia: la mitica “Battaglia Navale”, croce e delizia di ogni serata in famiglia e ancora di salvataggio nelle situazioni più disparate.

Per chi non se lo ricordasse, per giocare bastavano due fogli a quadretti e due matite, e durante le interminabili feste natalizie, dove la mia bisnonna ci elencava minuziosamente i suoi malanni e mia zia discuteva immancabilmente con qualcuno, bè era un vero toccasana.

Ma non disperiamo: l’uscita del film di Peter Berg non è annullata, ma solo posticipata di un anno.

Nel frattempo dovremo consolarci ammirando le inequivocabili doti “artistiche” di Lautner.

Che dire quindi? Le girls di tutto il mondo si appassioneranno a questo personaggio così popolare

ma diciamolo, molto meno sexy del licantropo-Jacob? Taylor sarà capace di infondere nuova vita e carattere a questo bizzarro personaggio?

Perché bisogna ammetterlo: tra tutti i supereroi del mondo, cartaceo e non, Mister Muscolo è l’unico che ti fà pensare ad un liquido per sgorgare le tubature.