Taylor Lautner protagonista di “New Moon”, sembra essere l’attore che, nel secondo capitolo dedicato alla saga di “Twilight”, ha maggiormente impressionato gli addetti ai lavori. Dopo che è stato visto in azione nella pellicola di Chris Weitz, infatti, Lautner, è stato letteralmente preso d’assalto da numerose offerte di lavoro.

Ricordiamo, che l’attore sarà protagonista di diverse produzioni che a breve usciranno nelle sale, fra cui la trasposizione del famoso videogioco “Max Steel”, “Cancun”, “Northern Lights” e naturalmente in “Eclipse”, il terzo episodio tratto dalla saga scritta da Stephenie Meyer, “Twilight”. Il nuovo progetto che lo vedrà protagonista in un prossimo futuro, è tratto da una serie di giocattoli della Hasbro degli anni settanta, “Stretch Armstrong“.

La storia del film racconta di un agente segreto che, in seguito ad un esperimento scientifico, sviluppa delle capacità fuori dal comune, trasformandosi in un supereroe elastico. “Stretch Armstrong“, sarà supportato dalla tecnologia 3-D, e sarà un kolossal che la Universal Pictures avrebbe intenzione di far uscire per il 2012.

Hollywood prosegue dunque, dopo aver portato su grande schermo le avventure dei “Transformers”, a prendere spunto dal mondo dei giocattoli. La carenza di sceneggiature affidabili e di storie avvincenti spingono sempre più le major ad affidarsi alla saghe, a patto che siano vincenti al pari di “Twilight”, “Pirati dei Caraibi” e via dicendo, oppure a prodotti già conosciuti sul mercato come graphic novel, giocattoli o videogames.