Taylor Momsen è sicuramente uno dei personaggi più richiesti del momento: amatissima in Gossip Girl, nonostante il suo recente annunciato abbandono della serie, cantante di successo e ora anche trendsetter. La giovanissima artista, infatti, ha collaborato con New Look per la collezione di abiti dedicati alla prossima estate, imponendosi come vera icona di stile fra le teenager.

La ragazza ha sempre dato molto risalto al suo look, proponendo i più svariati abbinamenti, adatti ad ogni occasione: dall’abito elegante per un gala a un look da ribelle del rock, la Momsen ha vagliato tutte le combinazioni più cool e fashion del momento.

Nonostante abbia solo 16 anni, la piccola Taylor può già vantare una ricca esperienza come trendsetter. Tutte le sue mise sono imitate e rivisitate dagli appassionati che, ogni giorno, non perdono l’occasione di commentare l’outfit dell’attrice. Una situazione forse pressante per la Momsen che, tuttavia, riesce comunque a rimanere sé stessa:

C’è una certa pressione. Esco di casa e tutti mi fotografano, poi mettono le foto su internet e mi giudicano. Ma io non sono cambiata. Vesto come mi voglio senza pensare al giudizio degli altri.

Tra TV, musica e moda, Taylor sembra avviata a una florida carriera. E proprio il lavoro sembra essere l’unico vero obiettivo della Momsen. Di recente, la ragazza è stata intervista in merito al suo tempo libero e, con un linguaggio colorito, ha risposto:

Non mi piace uscire. Non mi piacciono le situazioni di gruppo, non sarò mai una party girl, non sono il tipo. Posso suonare a un concerto in un club, ma non vado a ballare in discoteca. È come con il bere e tutte quelle st*****te, non sono il tipo di persona che si diverte così.

E in merito al suo vizio del fumo, la sedicenne attacca i media che, evidentemente, la prendono troppo sul serio:

Fumo, e allora? Perché alla gente deve fo****ne qualcosa se una sedicenne, che non hanno mai conosciuto, fuma? Non è che dica: “Oh, ragazzi, andatevi a comprare un pacchetto di sigarette”. Quando esco con la sigaretta in mano, e qualcuno mi fotografa e mette la foto sul web, non è un problema mio. Mi vivo la mia vita, e non vivrò certo la mia vita per far contenti gli altri.